Terribile lutto per Michele Placido: ha detto addio al suo famigliare

È morto nella giornata di ieri il fratello del noto attore e regista. Vincenzo Placido è stato (anche) un esponente politico del centrodestra nella sezione di Lucca.

vincenzo placido
Vincenzo Placido – da Twitter

Si è spento all’età di 79 anni, in seguito a un malore nella giornata di ieri domenica 28 febbraio, Vincenzo Placido, fratello del noto attore e regista Michele Placido. Ancora nessuna comunicazione ufficiale è arrivata dalla famiglia. A riportare la notizia è stato il Corriere della Sera.

Sarebbe morto a seguito di un malore improvviso Vincenzo Placido, lasciando la sua famiglia all’età di 79 anni. Fu un esponente del centrodestra e membro di Forza Italia tra gli anni ottanta e duemila. Nato a Lucera in provincia di Foggia, si era trasferito nella città toscana dove aveva intrapreso l’attività di insegnante prima ancora di quella politica.

Il mondo della politica, del cinema ma non solo si stringono attorno alla famiglia Placido per la scomparsa di Vincenzo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Fake news morte del marito: Mara Venier e lo sfogo in diretta

Vincenzo Placido: non solo politica, anche arte e letteratura

Non solo politica e insegnamento per il fratello di Michele Placido. Laureato in filosofia presso l’Università di Bari, Vincenzo fu anche presidente e vicepresidente di due importanti poli artistici di Lucca come l’istituto musicale Boccherini e il Teatro del Giglio. Vincenzo Placido si dedicò anche alla letteratura, recentemente aveva pubblicato uno scritto dal titolo “Zvanì. Il fanciullino di casa Pascoli” dove ha approfondito gli ultimi anni di vita del noto poeta italiano.

Venne chiamato agli inizi degli anni 2000 a entrare anche negli uffici di Letizia Moratti quando l’imprenditrice fu a capo del ministero dell’Istruzione.

Alla notizia della sua scomparsa non sono mancati, sul web e sui social, i messaggi di cordoglio indirizzati alla famiglia Placido. Che, ancora, non avrebbe rilasciato comunicati o dichiarazione a seguito della morte di Vincenzo.

Vincenzo Placido lascia la moglie Rosaria e il figlio Beniamino.