Sanremo 2021, caso Irama: ora cambia tutto. La decisione di Amadeus

L’edizione di Sanremo del 2021 condizionata dal Covid: il virus ha colpito tutti, provvidenziale l’intervento di Amadeus. Cosa ha deciso il conduttore

Irama
Il cantante Irama (Getty Images)

Un clamoroso colpo di scena a poco più di un’ora dall’inizio della seconda puntata di un Sanremo 2021 condizionato dal Covid. Irama ha messo a serio rischio il protocollo, quasi saltato per il primo caso ufficiale di positività nel gruppo cantanti. Non si è trattato dell’ex allievo di “Amici” ma di due collaboratori del performer.

Irama avrebbe dovuto mettersi in quarantena e ritirarsi dalla gara. Un vero peccato per il brianzolo che già sarebbe dovuto andare in scena ieri, poi sostituito da Noemi. Un destino segnato per Irama, almeno fino all’intervento di Amadeus, il direttore artistico che si è prodigato nelle ultime ore.

Il cantante resta in gara ma, chiaramente, stasera non si potrà esibire. E cosa accadrà allora? In onda sarà mandata la prova relativa all’esibizione generale. E’ stato decisivo il conduttore ma un aiuto fondamentale è arrivato dalle case discografiche dei cantanti in gara.

LEGGI ANCHE >>> Irama lascia Sanremo, ma Amadeus ha la soluzione: cambiano le regole

Sanremo 2021, il problema Irama risolto da Amadeus: intervento provvidenziale

Amadeus Sanremo 2021
Amadeus sul palco dell’Ariston (Getty Images)

Le etichette che supportano i protagonisti hanno dato il via libera alla variazione nel regolamento necessaria per tenere in gara ancora Irama. “La salute è la prima cosa – ha commentato il cantante – ci siamo preoccupati innanzitutto di quello. Sono però grato ad Amadeus ma anche ai colleghi che mi hanno aiutato, alla Rai ed al mio management” ha proseguito. “Volevo esibirmi, giocare in questo Festival, anche perché alle spalle ci sono mesi di lavoro” ha concluso Irama.

Intorno a mezzogiorno è iniziato il vero e proprio panico attorno al cantante, con Claudio Fasulo, vice direttore di Rai 1 che aveva spiegato come fosse necessario il ritiro a norma di regolamento, considerata la quarantena necessaria per i contatti stretti del positivo.

Amadeus
Amadeus sul palco dell’Ariston (Getty Images)

Provvidenziale, dicevamo, la discesa in campo di Amadeus. “Stanotte ho avuto quest’idea – ha svelato – la situazione è di emergenza e non gradivo l’esclusione di un cantante causa Covid. Ho quindi chiesto a tutti se fossero d’accordo a tenerlo in gara con l’esibizione delle prove, anche perché può capitare a tutti“. Una sorta di arringa più che convincente quella del conduttore che, al momento, ha salvato il Festival.