Speravo de morì prima: le curiosità della serie tv su Totti – VIDEO

In partenza su Sky dal prossimo 19 marzo la serie tv su Francesco Totti. L’ex capitano della Roma impersonato da Pietro Castellitto, Ilary Blasi da Greta Scarano.

serie tv Totti clip
Pietro Castellitto e Francesco Totti (Frame video)

Tutti i tifosi della Roma e gli appassionati di calcio in generale attendono con trepidazione il prossimo 19 marzo, quando su Sky Uno inizierà a essere trasmessa la serie tv su Francesco Totti. Una produzione che si basa sull’autobiografia che l’ex capitano giallorosso ha scritto assieme al noto giornalista Paolo Condò e che ripercorre tutta la vita del Pupone, concentrandosi però sugli ultimi anni di carriera del campione romano e romanista.

Nelle ultime settimane Sky ha mandato in onda alcune clip con il protagonista della serie e Totti seduti a un tavolo a parlare sia della serie che di aneddoti sciorinati dallo stesso ex capitano della Roma. Il trailer, inoltre, lanciato lo scorso mese non ha fatto altro che aumentare l’attesa per vedere la serie tv in partenza il prossimo 19 marzo. Si tratta della seconda grande produzione che ruota attorno alla vita, e alla carriera, dell’ex calciatore dopo il film uscito nelle sale lo scorso ottobre e poi trasmesso anche su Amazon Prime e Sky.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Netflix, in arrivo la serie su Roberto Baggio

Speravo de morì prima: personaggi e interpreti

La serie tv, diretta da Luca Ribuoli e scritta da Stefano Bises, Michele Astori e Maurizio Careddu, analizza in particolar modo le ultime due stagioni da calciatore di Francesco Totti, quelle più tormentate e caratterizzate dal rapporto ormai logoro con mister Spalletti. Oltre a Pietro Castellitto e Greta Scarano ci saranno anche Monica Guerritore e Giorgio Colangeli nei panni dei genitori dell’ex calciatore.

 

Gianmarco Tognazzi invece interpreterà Luciano Spalletti, mentre Antonio Cassano e Daniele De Rossi (i calciatori forse con il legame più forte con Totti) saranno impersonati da Gabriel Montesi e Marco Rossetti. L’attesa quindi sta per finire: dal 19 marzo al via la serie tv su uno dei più grandi calciatori italiani della storia, che trae il titolo da uno striscione apparso allo stadio Olimpico il giorno dell’addio alla Roma di Totti.