Eurovision Song Contest, quando ci sarà e dove vederlo: le info

Con la vittoria a Sanremo i Maneskin si sono assicurati un post al prossimo Eurovision Song Contest. La band romana rappresenterà l’Italia a Rotterdam il prossimo maggio.

Amadeus vincitore sanremo
Il momento dell’annuncio del vincitore di Sanremo – Screen video

La vittoria di ieri sera a Sanremo ha rappresentato per i Maneskin non solo, fin qui almeno, il loro momento più alto della carriera, ma anche la possibilità di potersi esibire in uno dei più importanti contest canori del Continente. L’Eurovision infatti vedrà la partecipazione della band romana in rappresentanza dell’Italia: come da prassi la vittoria al Festival di Sanremo vale il pass per l’importante evento itinerante, che quest’anno si terrà in Olanda (in quanto olandese il vincitore dell’ultima edizione).

L’Eurovision sarà un’importante vetrina internazionale non solo per i Maneskin ma anche per tutta la musica italiana. C’è grande attesa quindi per l’inizio dell’evento che si terrà a Rotterdam da 18 al 22 maggio, salvo improvvise cancellazioni dovute all’emergenza Covid. L’evento sarà trasmesso, come ogni anno, da Rai 1.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Sanremo, la gaffe della Rai durante la proclamazione 

Eurovision Contest, chi sono i cantanti in gara

Non ci aspettavamo una ricezione così rapida da parte del pubblico. Comunque abbiamo portato qualcosa di diverso, e la vittoria ci fa capire che c’è curiosità” hanno detto i Maneskin commentando la loro vittoria, per certi versi inaspettata e inattesa, all’ultimo Festival di Sanremo. La band romana il prossimo maggio volerà quindi a Rotterdam dove presso l’Ahoy si terrà l’edizione 2021 dell’Eurovision. Si partirà il 18 maggio con la prima semifinale, il 20 maggio con la seconda semifinale, il 22 maggio prevista la finalissima.

Ma con chi se la dovranno vedere i ragazzi di Roma trionfatori sul palco dell’Ariston? Ecco la lista completa dei cantanti confermati fino a oggi:

  • Albania – Anxhela Perister con Karma
  • Australia – Montaigne con Technicolour
  • Austria – Vincent Bueno con Amen
  • Azerbagian – Efendi
  • Belgio – Hooverphonic con The Wrong Place
  • Bielorussia
  • Bulgaria – Victoria
  • Cipro – Elena Tsagkrinou – con El Diablo
  • Croazia – Albina con Tick-Tock
  • Danimarca
  • Estonia
  • Finlandia – Blind Channe con Dark Side
  • Francia – Barbara Pravi con Voilà
  • Georgia – Tornik’e Kipiani con You
  • Germania – Jendrik Sigwart con I Don’t Feel Hate
  • Grecia – Stefania con Last Dance
  • Irlanda – Lesley Roy con Maps
  • Israele – Dadi & Gagnamagna con 10 Years
  • Italia – Maneskin con Zitti e buoni
  • Lettonia – Samanta Tina
  • Lituania – The Roop con Discoteque
  • Macedonia del Nord – Vasil con Here i stand
  • Malta – Destiny
  • Moldavia – Natalia Gordienko con Sugar
  • Norvegia – Tix con Fallen Angel
  • Paesi Bassi – Jeangu Macrooy con Birth of a New Age
  • Polonia
  • Portogallo
  • Regno Unito – James Newman
  • Repubblica Cena – Benny Cristo
  • Romania – Roxen con Amnesia
  • Russia
  • San Marino – Senhit
  • Serbia – Hurricane con Loco loco
  • Slovenia – Ana Soklic con Amen
  • Spagna – Blas Cantò con Voy a quedarme
  • Svezia
  • Svizzera
  • Ucraina Go_A con Sum