I Maneskin come i Pooh? Roby Facchinetti avverte: “Le canzoni non bastano”

Il cantante e tastierista dei Pooh Roby Facchinetti dice la sua sulla band rock del momento, i vincitori di Sanremo ’21: i Maneskin

Maneskin a Sanremo 2021 col premio
Maneskin a Sanremo 2021 (getty images)

Dopo la vittoria a Sanremo 2021 i Maneskin sono diventati la band più chiacchierata del momento. I membri del gruppo musicale hanno avuto il merito di aver portato il rock sul palco dell’Ariston e sono anche riusciti a guadagnarsi il primo premio a scapito del duo Fedez-Michielin che si è fermato al secondo posto in classifica.

La “medaglia d’oro” al festival significa che i Maneskin andranno di diritto a rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest, il concorso musicale in cui partecipano tutte le nazioni d’Europa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Pomeriggio 5, attacco duro ai Maneskin: “Sono volgari” – FOTO

Le parole di Roby Facchinetti sui Maneskin

Damiano David, frontman dei Maneskin canta a Sanremo 2021
Damiano David, frontman dei Maneskin a Sanremo 2021 (getty images)

Il talento dei quattro giovani ragazzi romani è lampante e tutti si chiedono come possa evolvere la loro carriera che sembra in assoluta ascesa. A dire la sua è stato Roby Facchinetti, membro del complesso più famoso d’Italia: i Pooh.

L’artista ha dichiarato nel corso di un’intervista a Leggo che: “Hanno tutti i numeri per farcela. Mi è sembrato che la qualità musicale, che nei particolari non si può certo giudicare da un ascolto televisivo ma dal vivo, sia più che buona. Hanno grinta da vendere e questo lo hanno dimostrato pure su un palcoscenico che, diciamolo francamente, a quel genere lì non è certo abituato”. Il cantante ha voluto anche consigliare la band romana con riferimento alla gestione del successo: “Per avere una lunga carriera non basta essere bravi e fare belle canzoni”. Dalle parole del musicista trapela la volontà di voler avvertire i quattro giovani artisti che il successo può essere un’arma a doppio taglio se non è gestito nel modo corretto.