Maestra indagata nel Nord Italia, l’accusa è gravissima: cosa è successo

Una maestra viene indagata per maltrattamenti sui bambini: coinvolte alcune classi della scuola dell’infanzia. Tutto ebbe inizio prima della pandemia.

Maltrattamenti Bambini Maestra
Una bambina alla finestra (Getty Images)

La scuola dovrebbe insegnare e trasmettere contenuti, nozioni e cercare di far uscire la soggettività dell’alunno o dell’alunna già dai primi anni. Un compito già arduo di per sé da portare a termine, visti i termini di competizione in cui anche la scuola è cascata con tutte le scarpe. Se poi ci mettiamo anche le nefandezze e le vigliaccate di alcuni insegnanti la fine è sempre più vicina. Per fortuna non va sempre così.

Così, però, è andata in una scuola di Vercelli. Al centro del dibattito, e successivamente di un’indagine, è finita una maestra della scuola dell’infanzia dell’istituto Tommaso Mora. Accusata di maltrattamenti sui bambini poco prima dello scoppio della pandemia, nei mesi invernali del 2020.

Una prima segnalazione, poi una seconda, poi la Procura e la polizia, assieme, sono intervenute per verificarne le ipotesi lanciate da alcuni familiari e ciò che hanno trovato dinanzi ai loro occhi è stato del tutto sconvolgente.

Maestra indagata per maltrattamenti: dalle telecamera arriva l’orrendo scenario

Maltrattamenti Bambini Maestra
Un’altalena di una scuola (Getty Images)

Era l’inverno del 2020, il primo inverno. E la pandemia stava per arriva. Nell’istituto Tommaso Mora, in pieno centro a Vercelli, i problemi erano altri. Due segnalazioni, da parte di alcuni familiari dei bimbi dell’istituto, fatte contro una maestre e i suoi metodi brutali.

Così scatta l’indagine. Vengono piazzate delle telecamera all’interno di alcuni classi in “mano” alla maestra in questione. Un’alternanza scuola-casa che tutti noi abbiamo conosciuto. Poi il ritorno in classe durante l’estate. Qui la maestra viene pizzicata più e più volte mentre schiaffeggia, spintona e, appunto, maltrattata i suoi alunni.

E non solo: urla continue, insulti, bambini pressati anche a livello psicologico, e maltrattati fisicamente. Episodi che hanno convinto a stabilire una misura cautelare a carico della maestra che è stata inibita dall’insegnamento. La notifica della chiusura delle indagini è arrivata pochi giorni fa anche ai familiari dei bimbi, una dozzina di famiglia coinvolte.