Covid-19, il bollettino del Ministero Della Salute del 18 marzo 2021

I dati dell’epidemia da Covid-19 aggiornati al 18 Marzo 2021 sono stati diramati dal Ministero della Salute tramite il consueto bollettino. 

bollettino covid 18 marzo 2021
Bollettino sulla situazione dell’epidemia da Covid-19 del 18 marzo 2021 (fonte: Ministero della Salute)

Il Ministero della Salute, tramite il quotidiano bollettino, ha pubblicato i dati di oggi 18 marzo 2021, relativi ai contagi Covid-19. I nuovi contagi in Italia sono pari a 24.935, con un incremento di qualche unità rispetto a ieri in cui erano 23.059. I tamponi effettuati sono stati ben 353.737. È bene ricordare che questi dati sono da riferirsi sia ai tamponi molecolari che ai test antigenici. Il tasso di positività sale di 0,8 arrivando al 7%.

In lieve calo il numero di vittime: ieri erano 431 mentre oggi si registra il numero di 423 decessi. I ricoveri in rianimazione ammontano a 3.333 unità. I ricoverati negli altri reparti sono invece 26.694 persone, ben 177 pazienti in più di ieri.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Ema, comunicazione UFFICIALE: la decisione su AstraZeneca

La giornata in ricordo delle vittime del Covid

dose di un vaccino
dose di un vaccino (getty images)

Oggi ricorre una data molto importante. Il 18 marzo è stata infatti istituita la giornata nazionale in memoria delle vittime del coronavirus. Un anno fa, proprio in questo giorno, tutti gli italiani venivano spiazzati dalle tragiche immagini dei camion dell’Esercito che uscivano da Bergamo per condure le numerose bare fuori dalla città. Le vittime ammontavano a 2.978 e il Paese stava vivendo il suo momento più tremendo durante la pandemia.

Questa giornata è dedicata alla memoria di tutti coloro i quali hanno perso la vita a causa di questa “guerra”. Verrà celebrata ogni anni affinché anche le generazioni future non dimentichino mai la drammaticità di questi momenti che ancora non hanno fine.

La speranza è tutta riposta nel vaccino. Il desiderio che la campagna vaccinale conduca il mondo intero fuori da questo incubo è enorme. Per ora in Italia le somministrazioni sono state pari a 7.204.358.