Festa del Papà, il super regalo di Pier Silvio Berlusconi al padre- FOTO

Come ogni 19 marzo si celebra la Festa del papà. Una ricorrenza che lega figli e padri di tutta Italia e che rinsalda legami fin troppo spesso dati per scontati. Pier Silvio Berlusconi fa un ‘regalo’ super al genitore.

Pier Silvio Berlusconi
Pier Silvio Berlusconi (Getty Images)

Come ogni 19 marzo si celebra alla Festa del Papà. Una ricorrenza particolarmente sentita e che rinsalda il legame genitore-figlio spesso fin troppo poco considerato o dato per scontato. Nei giorni precedenti questa festa c’è un vero assalto a negozi (quest’anno decisamente meno) o store online per cercare qualche regalo da poter consegnare al proprio padre, nella speranza di poter trovare qualcosa al contempo di utile ma che possa anche simboleggiare l’affetto nei confronti del genitore.

Non mancano nemmeno soluzioni prettamente gastronomiche, c’è chi compra cioccolatini chi invece è più virtuoso della cucina e prepara le zeppole di San Giuseppe. C’è chi acquista regali della varietà più disparata e c’è chi, come Pier Silvio Berlusconi, fa gli auguri al padre attraverso delle pagine di giornale. Il numero uno di Mediaset ha voluto dedicare un pensiero a suo padre Silvio tramite una bella dedica pubblicata all’interno dei maggiori quotidiani italiani.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Berlusconi, gli auguri per la Festa delle Donne- FOTO

Festa del Papà, Pier Silvio sui giornali: “Sei un grande”

Caro papà – si legge nel messaggio di Pier Silvio al padre – Tutti conoscono le imprese straordinarie della tua vita. Quanti mestieri: l’imprenditore, il Milan, la politica… Ma io so che sei unico anche nel mestiere più bello e importante del mondo: sei un grande papà. Ti abbraccio forte forte“. Il tutto con tanto di firma finale.

silvio berlusconi
Silvio Berlusconi (fonte gettyimages)

Un pensiero non proprio economico (ma questo non è sicuramente un problema) per Silvio Berlusconi, che negli scorsi mesi ha combattuto anche contro il Covid e con alcuni problemi di salute che ne hanno costretto il ricovero.