Whatsapp, da maggio alcuni non potranno più utilizzarlo. Ecco chi

Novità in arrivo per Whatsapp. Tra qualche mese alcuni utenti potranno vedersi cancellato l’account. Ecco a chi tocca e come evitarlo

Whatsapp novità da maggio
L’app di messaggistica Whatsapp (fonte: Pixabay)

La data fatidica è il 15 maggio. Entro quel giorno tutti gli utenti dovranno accettare i nuovi termine di servizio dell’app di messaggistica più utilizzata al mondo, altrimenti non potranno più usarla. La scadenza ultima era dapprima stata fissata allo scorso 8 febbraio, ma poi, date le forti polemiche, questa è stata posticipata di qualche mese al fine di chiarire l’equivoco.

Gli utenti di Whatsapp dovranno dare il loro assenso alla nuova normativa, altrimenti non potranno più né ricevere né inviare messaggi, ma potranno soltanto effettuare chiamate per qualche tempo. Poi, se dopo 120 giorni il numero risulterà ancora inattivo, allora la piattaforma provvederà automaticamente a eliminare l’account.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Whatsapp, la novità sulle note audio; cos’è la riproduzione flash

Quali sono i nuovi termini di servizio di Whatsapp

Quando a febbraio fu diffusa la notizia, in molti si sentirono violati nella privacy tanto che decisero di migrare verso nuove chat definite più sicure. Telegram e Signal, infatti, hanno visto incrementare vertiginosamente il numero di iscritti in seguito all’annuncio della piattaforma di proprietà di Mark Zuckerberg.

Il magnate di Facebook è dovuto intervenire più volte per tranquillizzare gli utenti, spiegando che la loro privacy non è per niente messa a rischio. Le chat private, con amici e famigliari, continueranno a essere tutelate dalla crittografia end-to-end e Whatsapp continuerà a non leggere i messaggi né ad ascoltarli. La novità, infatti, riguarderà le chat con i profili aziendali delle imprese che decidono di avvalersi dell’app di messaggistica. In sostanza, ai vertici della “nuvoletta verde” puntano a un maggior data-sharing con Facebook, piattaforma social facente parte dello stesso gruppo “capitanato” da Zuckerberg.