Governo USA, altro primato per il governo Biden: non era mai successo

Si chiama Rachel Levine il nuovo Sottosegretario alla Sanità del governo voluto da Biden. La sua nomina rappresenta un’importante conquista sociale: è la prima volta nella storia che…

rachel levine
Rachel Levine – Getty Images

In pochi mesi di presidenza il governo Biden ha già ‘firmato‘ numerose ‘prime volte’. Su tutte la nomina di Kamala Harris, primo vice presidente donna della storia degli Stati Uniti, ma anche la prima donna messa a capo del Tesoro (l’equivalente del nostro ministero dell’Economia) e di un nero al vertice del Pentagono. Ora, dopo gli anni di amministrazione Trump in cui c’è stata una dura opposizione alle persone transgender, Durante la presidenza del tycoon, infatti, ai trans era stato posto il divieto di arruolarsi e prestare servizio nelle forze armate.

Ora, con il cambio di rotta voluto dal governo Biden, la prima persona transgender sale al governo. È stata infatti ratificata la nomina di Rachel Levine, pediatra che ricoprirà il ruolo di Sottosegretario al ministero della Sanità. Una carica alla quale si è opposta con fermezza la destra ultra cattolica, ma che alla fine è stata ufficializzata con   52 voti a favore contro 48. Levine, classe 1957, ha sempre raccontato di essersi sentita donna fin da piccola e ha intrapreso il percorso di transizione da uomo a donna.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Biden, ora anche le minacce della Corea

Chi è Rachel Levine, prima trans al governo USA voluta da Biden

Nata nel 1957 da una famiglia ebraica conservante, aveva sempre dichiarato di sentirsi donna sin da bambino. L’argomento, però, sia all’interno del nucleo famigliare che della sua comunità religiosa non era mai stato apertamente affrontato, complice la netta chiusura su questo tema. Nel 2011 è iniziato il percorso si transizione da uomo a donna, quando Levine aveva anche una moglie e due figli. La coppia, poi, si è separata due anni dopo.

Sui social monta la polemica di parte della popolazione USA per la sua nomina, ma la Levine ha incassato più volte la fiducia di Joe Biden che solo poche settimane fa parlava così di lei: “Levine è la persona migliore per quell’incarico ed è per questo che è stata scelta“.