Covid-19, il bollettino del Ministero della Salute del 29 marzo 2021

Il bollettino covid-19 di oggi 29 marzo registra un incremento di un punto percentuale del tasso di positività. Meno contagi ma anche meno tamponi effettuati.

Bollettino covid 29 marzo
Bollettino covid 29 marzo (fonte: Youtrend)

Ad uno sguardo disattento, i dati del bollettino di oggi potrebbero sembrare incoraggianti. In realtà, il numero minore di contagi corrisponde a un minore numero di tamponi effettuati. I nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore sono 12.916 rispetto a 156.691 test. Ieri il tasso di positività era del 7,2%, mentre oggi si è alzato fino all’8,2%. Un tampone su 12, oggi, è risultato positivo al coronavirus. In aumento il numero delle vittime. Ieri erano state 297, mentre oggi sono state 417. In aumento costante anche il numero dei ricoverati in terapia intensiva. Oggi sono 3.721, in aumento di 42 unità rispetto a ieri.

La Regione che oggi ha registrato il maggior numero di nuovi casi è oggi l’Emilia Romagna con 2.011 positivi in più. Scavalcata per la prima volta la Lombardia che oggi registra 1.793 casi. I guariti nelle ultime 24 ore sono stati 19.725. Gli attualmente positivi sono invece 565.993.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Covid, il vaccino Johnson & Johnson arriva in Italia: c’è la data

Resi noti anche i dati delle sanzioni e dei controlli

Come ogni lunedì, il ministero dell’Interno ha comunicato il dato dei controlli effettuati nel corso della scorsa settimana. La polizia ha svolto più di 800mila controlli per verificare il rispetto delle norme anti contagio. Rispetto alle persone fermate, le sanzioni comminate sono state 13.436 mentre le persone denunciate per non aver rispettato le misure della quarantena sono state 88. Nel frattempo, oggi sono entrate in zona rossa il Molise, la Valle d’Aosta e la Calabria. Da domani, invece, passerà in arancione il Lazio.