La Vita in Diretta, il racconto dell’ospite commuove Matano: “Siamo distrutti”

Si è lasciata andare a una riflessione sulle recenti sofferenze della popolazione, l’ospite di Matano a La Vita in Diretta. “Non ce l’aspettavamo”

Lorena Bianchetti
La conduttrice Lorena Bianchetti (Instagram)

E’ intervenuta a La Vita in Diretta, parlando delle sofferenze di un’intera popolazione, distrutta dal covid. Stiamo parlando di Lorena Bianchetti, che si è lasciata andare a una riflessione sui recenti stravolgimenti che ognuno di noi ha dovuto subire. Una puntata che ha toccato tanti temi quella di oggi, tra cui l’immancabile crisi causata dalla pandemia. Sulle parole del Papa, che è recentemente intervenuto sulla questione, la conduttrice ha espresso il suo pensiero.

“Siamo distrutti, non ce l’aspettavamo”. I danni secondo Lorena saranno molto gravi, anche una volta finito questo incubo. La gente non si aspettava, a detta della showgirl, che tutto ciò dovesse durare così a lungo. La triste consapevolezza dell’incertezza ha lasciato solchi anche dal punto di vista psicologico, oltre che a quello economico.

Lorena Bianchetti a La Vita in Diretta: “Dobbiamo reagire”

Lorena Bianchetti sorridente
La conduttrice Lorena Bianchetti (Instagram)

La gente deve necessariamente trovare la forza di reagire. E’ questo il messaggio lanciato dalla padrona di casa di A sua immagine, e condiviso da Alberto Matano. Il conduttore ha intrattenuto una lunga chiacchierata con la conduttrice, e insieme i due colleghi hanno parlato ancora una volta dei danni del covid, sia mentali che economici.

Purtroppo i danni economico-finanziari si possono quantificare in denaro, ma c’è solo un modo per uscire da questo dramma dal punto di vista psicologico secondo la donna: reagire. “Dopo la notte c’è sempre la luce, e questo dramma finirà”. Ne è convita la Bianchetti, che ha dunque terminato il suo intervento con un messaggio di speranza. Non sono sicuramente tempi facili quelli che tutti noi viviamo, il covid ha stravolto le vite di tutti come uno Tsunami, ma la gente reagirà.