Denise Pipitone, importante novità sul caso: cambia la data, appuntamento decisivo

Denise Pipitone e la speranza sul ritrovamento dopo diciassette anni dalla scomparsa. Dalle parole del suo avvocato arriva l’ennesima novità sul caso Olesya Rostova: di seguito tutti i dettagli 

Ricostruzione della somiglianza tra Denise Pipitone e Olesya Rostova
Ricostruzione della somiglianza tra Denise Pipitone e Olesya Rostova (Screenshot video)

La Pasqua italiana vede sullo sfondo un caso che infiamma l’attenzione pubblica e fa discutere sempre di più e fa discutere negli ultimi giorni. A distanza dalla triste scomparsa di diciassette anni fa, c’è una speranza per il ritrovamento di Denise Pipitone e giunge direttamente dall’est, dalla Russia. L’appello di Olesya Rostova in un noto programma televisivo ha scatenato l’attenzione mediatica e acceso la nuova clamorosa pista. La somiglianza con Piera Maggio e rispetto alle ricostruzioni effettuate con il volto di Denise è impressionante, ma ora bisognerà chiarire la verità su una vicenda di difficilissima gestione.

Una figura essenziale nella vicenda è sicuramente Giacomo Frazzitta. Il legale di Piera Maggio sta, infatti, intrattenendo anche il ruolo di mediatore con la Russia, non senza difficoltà. Ora la notizia essenziale per scoprire l’eventuale corrispondenza di Olesya con Denise è certamente il test del DNA. Prima di questo, però, il passaggio decisivo è la scoperta del gruppo sanguigno della ragazza russa, informazione che dall’Est vogliano dare per via mediatica: la data slitta nuovamente.

LEGGI ANCHE >>> Denise Pipitone, nuova rivelazione sul DNA: la verità sulla parentela

Denise Pipitone e il gruppo sanguigno di Olesya Rostova: slitta la data

L'avvocato di Piera Maggio, Giacomo Frazzitta
L’avvocato di Piera Maggio, Giacomo Frazzitta (Screenshot video)

Nelle scorse ore, vi abbiamo riportato come dalla Russia, non senza polemiche, avessero deciso di comunicare in diretta tv il gruppo sanguigno di Olesya, nella giornata di lunedì. L’avvocato Frazzitta è stato ospite di ‘Italia Sì’ e in collegamento con Marco Liorni ha annunciato un’importante novità sul caso. La notizia sul gruppo sanguigno di Olesya sarà comunicata martedì e non lunedì. Un’attesa che desta sconcerto, vista la delicatezza del caso: le comunicazioni con la Russia restano particolarmente difficili, ma la loro spettacolarizzazione della vicenda è inaccettabile. Colpi di coda e novità inaspettate: è attesa ora per martedì la notizia che potrebbe essere decisiva per il ritrovamento di Denise.

E intanto tutta l’Italia, in una Pasqua decisamente particolare, spera e si stringe attorno a Piera Maggio, come dimostra un tweet che vi riportiamo di seguito.