Dopo Unieuro anche Tempo e Barilla: la follia social colpisce tutti

Anche Tempo e Barilla, dopo Unieuro, si lanciano in una vera e propria follia social: scatenati i due marchi italiani, il botta e risposta è tutto da ridere

Barilla
Barilla (screen da instagram)

Dapprima fu Unieuro, poi è toccato a Tempo e Barilla. Social che passione, perché alle volte la realtà supera anche l’immaginazione. E così è capitato che i social media manager delle due aziende abbiano dato davvero spettacolo a colpi di post anche divertenti e spiritosi.

D’altronde il mondo dei social è un terreno dove (quasi) tutto è lecito e nel mondo dove la pubblicità conta e creare slogan ancor di più, diventa fondamentale anche aguzzare l’ingegno. E quindi non deve sorprendere leggere messaggi criptici, anche anomali che non possono non strappare un sorriso.

E fa niente se la prima reazione è quasi di sconcerto, di incredulità, perché alla fine vale il “purché se ne parli” ed il “basta che colpisca“. D’altronde, anche nel mondo social, il caro e vecchio “fine giustifica i mezzi” di machiavellica memoria, trova terreno fertile.

LEGGI ANCHE >>> Unieuro, il social media manager colpisce ancora: l’ultima genialata

Tempo e Barilla come Unieuro: cos’è successo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Barilla (@barilla)


Già, ma cos’è successo? Lo spunto è nato dal “Carbonara Day“, il giorno in cui si è elogiato il celebre piatto di pasta. Tempo, la nota marca di fazzoletti, ha utilizzato lo spunto giusto per un messaggio scritto con un misto di italiano ed inglese maccheronico.

Di fatto è stato un vero e proprio appello ai cittadini europei e statunitensi, fino agli australiani. Molti italiani – ha spiegato Tempo sulla sua pagina Instagram – piangono per la contaminazione della ricetta originale della Carbonara rivisitata con ingredienti “estranei” come bacon, funghi, panna o piselli.

Siamo stanchi di asciugare le lacrime di nonni, zii, papà e mamme” si legge, con tanto di invito a smetterla di rovinare la carbonara.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tempo (@tempo_it)

Non si è lasciata sfuggire l’occasione la Barilla, uno dei marchi più famosi di pasta. Se da un lato è stata mostrata comprensione nei confronti dei fazzolettiTempo“, dall’altra, molto più diplomaticamente, il marchio ha spiegato come sia importante “come la si fa” e soprattutto “il tempo che si spende nel farla con qualcuno“. Anche in questo caso, manco a dirlo, un mix di italiano ed inglese maccheronico che ha scatenato l’ilarità degli utenti.