Ex giocatore e commentatore licenziato da ESPN: fatale la diretta Instagram

Una diretta Instagram è costata cara ad un ex giocatore della NBA che ha pagato con il licenziamento in tronco da ESPN.

Paul Pierce, ex giocatore
Paul Pierce (fonte Getty Images)

Con i social network non si scherza. Una bravata può avere un prezzo molto alto ed è quello che è successo ad un ex giocatore nella National Basketball Association. Con una diretta di Instagram in cui il giocatore si mostrava in vesti non proprio consone al suo ruolo, l’uomo ha perso il suo lavoro di commentatore da ESPN.

Per chi non la conoscesse, ESPN è un’emittente televisiva degli Stati Uniti che trasmette, 24 ore su 24, notizie riguardanti il mondo dello sport. Oltre a giornalisti ed esperti del settore, non mancano nella trasmissione i commentatori. Spesso gli opinionisti sono ex stelle di una disciplina sportiva che dopo la fine della loro carriera, lavorano per l’emittente.

E’ il caso di Paul Pierce, ex cestista che vinse il titolo nel 2008 giocando con i Boston Celtics. Stando a quanto si legge, Paul sarebbe stato licenziato in tronco per una di quelle che potremmo definire una bravata. Una sua diretta su Instagram e la sua carriera da commentatore sportivo è stata troncata.

LEGGI ANCHE >>> Incidente mortale in diretta su Instagram: vittime giovanissime

Ex giocatore, “Grandi cose stanno per arrivare”

Paul, opinionista per ESPN
Paul, opinionista per ESPN (screenshot Instagram)

Basta poco per perdere tutto ed è quello che è capitato all’ex stella del basket. L’emittente Espn ha deciso di porre fine al suo contratto dopo aver visionato una scandalosa diretta su Instagram. L’ex cestista ha pubblicato un video nel quale si mostra seduto ad un tavolo da poker con i suoi amici. Tra sigari ed alcool, i presenti si divertivano a giocare a carte allietati anche dalla presenza di spogliarelliste che ballavano per loro.

Ad aggravare la situazione di Pierce è anche la condizione pandemica in cui ci troviamo e che vieta assolutamente questo tipo di comportamenti. La notizia non è stata ancora ufficializzata ma lo stesso giocatore ha scritto su Twitter che “Grandi cose stanno per arrivare”.