Bianca Guaccero invoca l’estate: FOTO mozzafiato in costume. Covid, tregua o libertà?

Il Covid-19 affligge la quotidianità di tutti gli italiani. Tra Bianca Guaccero e le ultime dichiarazioni sul tema sono in molti a chiedersi come sarà la prossima estate

Personale sanitario impegnato contro il Covid
Personale sanitario impegnato contro il Covid – Immagine di repertorio (Getty Images)

Il virus non lascia tregua a milioni di cittadini in tutto il mondo, tra cui la straordinaria conduttrice Bianca Guaccero. Tutti noi dobbiamo convivere ormai da mesi con restrizioni stringenti che condizionano fortemente la vita sociale, lavorativa e i rapporti interumani. L’unica arma per battere il virus, ci viene detto, è attuare il distanziamento, utilizzare i dispositivi di protezione e evitare gli assembramenti, con la campagna vaccinale che prosegue e potrebbe essere la vera arma per uscire dalla pandemia.

E arrivati ad aprile, la domanda che inizia a circolare con grande insistenza pare univoca: come passeremo la prossima estate? Di certo, non ci si può dimenticare del virus, ma le parole del Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, hanno lasciato grandi speranze in tal senso: “Quando saremo fuori bisogna chiederlo ai medici, ma questa estate, entro luglio riavremo tutte le nostre principali libertà. Siamo nelle condizioni di dire che passeremo un’estate da liberi”.

LEGGI ANCHE >>> Bianca Guaccero si mette in posa e i fan impazziscono: “Spettacolare” – FOTO

Bianca Guaccero e la convivenza col Covid in vista dell’estate: tregua o libertà?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Bianca Guaccero (@biancaguacceroreal)

A ipotizzare le prospettive in vista della prossima estate sono anche i Vip. In particolare, nella sua ultima storia pubblicata su Instagram, la nota conduttrice mostra una sua foto mozzafiato in costume (CLICCA QUI per vederla) e scrive a corredo: “Estate, ma tornerà?”. Dalle parole di Fontana si può ipotizzare quantomeno una tregua in vista dei mesi più caldi dell’anno. Vedremo se si tratterà di un via libera definitivo o se dal prossimo turno dovremo lottare con varianti, vaccini e nuove restrizioni. Di certo, un’estate di libertà è proprio ciò che serve a un mondo afflitto dalla pandemia.