Renault Kangoo Express a energia elettrica per Henkel

Ha dell’inverosimile il progetto E-moving di casa Renault che, come è facile presagire dalla lettera “E” sta per energia elettrica come alimentazione alternativa per vetture altrimenti alimentati a benzina, gasolio, gpl e metano. Non certo nuova a questo genere di esperimenti, la casa automobilistica francese apprezzata in tutte le nazioni del pianeta lancia così un Kangoo Express Z.E. dotato di batterie agli ioni di litio di ultima generazione  che consente gli spostamenti in tutta libertà grazie all’energia elettrica.

Lunga 4,2 metri e spinta da un motore della potenza di 44 kw, il nuovo Kangoo elettrico vede la luce grazie alla partecipazione al progetto di Henkel che vede, nella sua sede milanese, la prima consegna di furgone elettrico dalla capacità di ben 650 chilogrammi. Renault Kangoo Z.E. qui vi troverà una colonnina di ricarica elettrica  necessaria per il suo rifornimento e grazie all’esistenza di una tessera elettronica di riconoscimento Rfid, sarà possibile effettuare il rifornimento anche presso tutte le altre colonnine di distribuzione installate da A2A, il cui obiettivo è quello di installare entro breve una quantità di impianti di ricarica pari a 270 unità nella sola zona fra Milano e Brescia. Il tutto dovrebbe vedere la luce ed essere pienamente operativo nell’arco di pochi mesi.

Henkel vedrà nel progetto E-moving la possibilità di sfruttare il mezzo elettrico per la consegna di documenti nelle sedi limitrofe ad un massimo di 50 km da quella principale, con l’obiettivo principale di risparmiare sui costi di trasporto relativi a benzina o sostituti.
Intanto Renault gode già della prenotazione di 60 veicoli elettrici che dovranno essere distribuiti nell’arco di un paio di mesi a partire da questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *