Mac OS X Lion disponibile agli sviluppatori

Il nuovo s. o. di Apple: MAC OS X Lion è disponibile agli sviluppatori. Purtroppo le politiche restrittive di Apple, prevedono che ogni copia rilasciata agli sviluppatori, abbia un suo codice e quindi ogni versione è limitata all’ utilizzo di una persona. Ovviamente è una politica piuttosto inutile, visto che in rete circolano già copie di questo s. o. nei vari siti specializzati in queste cose, ma in ogni caso, è sempre sconsigliato provare delle versioni beta, a meno che non siamo utenti esperti nell’ avere a che fare con versioni beta.In ogni caso è consigliabile fare una copia di backup del s. o. prima di azzardare a improvvisarsi beta tester.

Ma la cosa importante è conoscere le novità che offrirà questo s. o. : le novità sono veramente tante ma possiamo elencarne alcune: per quanto riguarda la grafica troviamo una nuova interfaccia molto più simile a quella di iPhone ed iPad, un nuovo launcher (Launchpad), e una nuova homescreen con varie schermate ed icone molto simili alla versione iPhone, sarà possibile creare cartelle contenenti le varie applicazioni,
ci sarà la possibilità di avviare le applicazioni a tutto schermo, e verrà introdotta una funzione chiamata Application Persistence: dopo un riavvio, MAC OS X Lion rilancia nuovamente le applicazioni in esecuzione al momento del Log Out o dello spegnimento, il sistema inoltre ripristina anche lo stato delle applicazioni. Quindi se siete abituati a spegnere il computer bruscamente quando vedete che le cose si mettono male, sappiate che ora dovete risolverle, altrimenti al riavvio il problema sarà ancora lì!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *