Pressione : il riposino fa bene

Una bella notizia per tutti gli amanti del riposino e o della famosa pennichella pomeridiana, dormire fa bene. Uno studio ha rivelato e scoperto che il riposino ha effetti benefici sulla pressione arteriosa. Il riposo, infatti, permette alla pressione di tornare entro i livelli normali. Dopo momenti particolarmente stressanti e ansiosi, riposare può influire positivamente sul vostro organismo riportando la pressione ai livelli ottimali per la salute. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Journal of Behavioural Medicine, il quale ha monitorato due gruppi d’individui volontari.

Al primo gruppo era stato concesso il lusso di permettersi il riposino di circa 45, 60 minuti, e il secondo invece era stato categoricamente vietato. L’esito ha rivelato che il gruppo che dormiva mediamente 60 minuti, aveva livelli di pressione ottimali anche dopo aver sostenuto delle attività stressanti importanti, rispetto invece al gruppo di colleghi di quali era stato vietato di concedersi il riposino. Gli esperti affermano che in base al tenore di vita di oggi, le persone tendono a dormine circa due ore in meno rispetto al passato. Infatti, 50 anni fa, il problema della pressione alta incideva di meno sulla qualità della vita perché avevano più tempo da dedicare al riposo. A causa anche dei ritmi lavorativi, e degli impegni vari della vita frenetica, si dorme e si riposa di meno.

L’azione del dormire, ribadiscono i medici, è importante non solo per il benessere del nostro organismo, anche per l’attività della memoria e della creatività della nostra mente.  La ricerca dovrà essere approfondita anche per verificare come e in che misura incide il riposo diurno sul sistema cardiovascolare, e quali possano essere gli effetti del riposo pomeridiano, per tutte quelle persone che sono a rischio grave di malattie del sistema circolatorio, e per quei soggetti non hanno una buona qualità del sonno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *