Involtini di sogliola

 

 

Gli involtini di sogliola costituiscono un secondo delicato ma allo stesso tempo gustoso grazie alla presenza di gamberetti, scalogno, e mandorle nel ripieno. Un tocco di gusto in più è dato dal vino che verrà versato sugli involtini prima di infornarli. Gli involtini di sogliola sono veloci e semplici da preparare, non vi ruberanno troppo tempo ma ad ogni modo avrete un secondo delizioso da portare in tavola in occasione del cenone di capodanno e non solo! Potrete preparare questa bontà in soli 10 minuti, dato che gli involtini non necessitano di una lunga cottura.

 

Ingredienti:

  • 12 filetti di sogliola freschi oppure scongelati
  • 12 belle code di gamberi
  • 6 cucchiai d’olio d’oliva
  • 1/2 dl di vino bianco secco
  • qualche rametto di prezzemolo
  • sale
  • un limone

Preparazione:

Sgusciate le code di gamberi lasciando eventualmente attaccate le pinne caudali (si presentano meglio). Eliminate il budellino scuro intestinale afferrandolo con una pinzetta e tirando. Sciacquate le code sotto l’acqua corrente e asciugatele con carta da cucina. Dividete in due parti ogni coda e arrotolate le due metà in un filetto di sogliola. Poi fissate il rotolo con uno stecchino di legno o con un rametto di erba cipollina. Allineate tutti gli involtini in una pirofila unta con olio, contornateli con i rametti di prezzemolo e cospargete con un pò di sale. Irrorate gli involtini con il vino e l’olio d’oliva. Avvolgete tutta la pirofila in un grande foglio di carta stagnola e sigillate bene i bordi come per un cartoccio. Cuocete nel forno già caldo a 225 gradi per 20 minuti. Trascorso questo tempo, trasferite gli involtini su un piatto da portata caldo e mescolate il fondo di cottura con un pò di succo di limone e un pizzico di sale battendo energicamente. Versate sugli involtini e servite.

Inoltre invece di metterci i gamberi potrete accompagnare i vostri involtini con una crema di patate e una spruzzatina di prezzemolo.

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *