Cosciotto di agnello al forno con patate

 

Nel Pranzo di Pasqua l’agnello non deve mancare, infatti lo vuole la tradizione, poi la carne di agnello è molto versatile e si presta a tante gustose preparazioni, e infine in questo periodo è facile trovare la carne di agnello. Questa è una ricetta classica, molto semplice ma di sicuro successo, l’agnello viene cotto su un letto di patate che alla fine saranno piacevolmente arrostite ed aromatizzate dai succhi dell’agnello stesso. Per una buona riuscita di questo piatto dovete però cercare un cosciotto abbastanza grande.

 

Ingredienti:

  • 1 cosciotto di agnello di circa 1.800 gr
  • 3cucchiai di prezzemolo
  • 2 cucchiai di rosmarino
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiaini di sale
  • 1 cucchiaino di pepe
  • 8 cucchiai d’olio extravergine
  • 8 patate grosse tagliate a 4 o 6 spicchi
  • 1 limone succo

 

 

Preparazione:

Pulite dal grasso e dalle pellicine il cosciotto, poi lavatelo asciugandolo molto bene, mettetelo in una grande pirofila in modo tale da farvi entrare sia il cosciotto che le patate. Ora applicate dei taglia nel cosciotto per fargli prendere sapore, tritate il prezzemolo con la mezza luna, e molto più finemente il rosmarino, l’aglio, il limone succo, poi quando tutto sarà pronto misuratelo e mettete in una tazza gli ingredienti con olio e mescolate. Farcite il cosciotto girandolo per bene e coprite con della stagnola e lasciate in fusione 2 o 3 ore. Nel frattempo tagliate le patate mettetele in un tegame con dell’acqua fredda e un pugno di sale grosso quando si alzerà il bollore spegnete il gas e scolate le patate. Mettete in forno caldo il cosciotto e lasciatelo cuocere per 1 ora e 30 minuti (ogni tanto giratelo per fatelo insaporire e dorare da entrambi i lati). Dopo 1.30 minuti aggiungete le patate scottate facendo attenzione girandole nell’olio di cottura per insaporirle, coprite con stagnola e far cuocere ancora 1ora. Prendete un grande vassoio da portata sfilettate il cosciotto e mettetelo nel centro e quando lo avrete tagliato, mettetevi  attorno tutte le patatine e servite subito caldo. Cottura: 180 gradi per 2 ore e 30 minuti. Volendo a vostro piacere ci potrete aggiungere un pochino di peperoncino!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *