L'omaggio a Bruno Lauzi:la scoperta di un cantautore

Musicultura insieme al direttore artistico Piero Cesanelli presenta un evento per ripercorrere la vita, la musica e l’arte di Bruno Lauzi, interprete della musica italiana che non ha spesso ricevuto l’attenzione e l’importanza meritata.

Presso Il Teatro Cicconi di Sant’Elpidio a Mare si terrà questo importante omaggio dal nome “Bruno Lauzi, questo piccolo grande uomo”, a lui che era un personaggio fuori dagli schemi ed intriso di anticonformismo:un uomo che sapeva essere così sincero da risultare talvolta scomodo.

Il suo ritratto è quello di un cantautore che ha scritto per sè e per gli altri lasciando alla musica italiana delle pagine indimenticabili:basta pensare al “Piccolo uomo” scritto per Mia Martini oppure ad “Almeno tu nell’universo, senza dimenticare “Sono sola sempre” per Mina, e tantissimi gli autori della scena musicale italiana che hanno avuto l’onore di cantare le sue parole oppure di scrivere per lui, da Ivano Fossati a Lucio Battisti, fino ai fratelli Conte. Senza dimenticare poi le indimenticabili poesie musicali scritte e cantate da lui, come “Il poeta” dedicata a Luigi Tenco oppure “Ritornerai” o “Se Tu sapessi”.

Lo spettacolo partirà proprio dall’analizzare e rivivere il Lauzi autore, cantautore e interprete riproponendo le sue canzoni originali, e soffermandosi proprio sul suo duplice ruolo di scrittore per sè e per gli altri. Spazio anche alla sua pubblicazione “Tanto domani mi sveglio”, soffermandosi quindi anche sulla capacità narrativa dell’artista ripercorrendo pensieri, parole e considerazioni. Un ritratto quindi completo di uno degli uomini più illustri e vivaci del nostro panorama musicale cantautoriale.

Numerosissime le prenotazioni a quest’evento che si terrà il 30 Aprile alle 21.30, da segnare assolutamente in agenda per tutti gli amanti della musica colta.


 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *