I Primi d’Italia: a Foligno un’esplosione di primi piatti

Dal 29 settembre al 2 ottobre, nel centro storico di Foligno, torna per la sua XIII edizione “I primi d’Italia!”, una gustosa kermesse interamente dedicata alla portata principale delle tavole italiane – i primi – nonché alla regina per eccellenza, la pasta.

Un Festival Nazionale che percorre, attraverso i Villaggi del Gusto, un viaggio nel meraviglioso mondo dei primi piatti, dal riso alle zuppe, dalla polenta agli gnocchi e al cous cous, fino ad arrivare alla pasta in tutti i suoi formati, dai più classici a quelli tipici di ogni regione. “I Primi d’Italia” è anche eco-festival in quanto, con l’intento di ridurre progressivamente l’impatto ambientale, utilizzerà prodotti biodegradabili, compostabili e monouso come le shoppers e i kit di stoviglie, oltre ad applicare la raccolta differenziata.

Suggestive le sedici location medievali che proporranno assaggi no stop preparati da abili chef del posto e accompagnati dai prodotti e dalle specialità tipiche delle regioni di provenienza.

Tantissime saranno ancora le iniziative durante queste quattro giornate all’insegna del gusto. Sarà infatti possibile partecipare alle scuole di cucina, guidate dai migliori chef italiani che sapranno di sicuro conquistare gli appassionati ma anche i semplici curiosi. Nella cornice di Palazzo Trinci invece sarà allestito il mercato della pasta con gallerie dedicate ai suoi vari formati. Verranno poi riproposti, anche quest’anno gli “Itinerari del Gusto”, dodici incontri formativi con lezioni e degustazioni tenuti da personaggi dello spettacolo e da grandi Chef pluripremiati del calibro di “A cena con le Stelle” e “Master in Primi Piatti”.

Ci sarà anche uno spazio dedicato ai bambini, “I primi d’Italia Junior”, che intratterrà i nostri piccoli cuochi con attività ludiche e di animazione. E, come sempre, non mancheranno mostre, seminari e attività culturali – tutte ad ingresso gratuito – ma anche tanta musica e divertimento.