Pomeriggio Cinque: Parlano le miss escluse per foto nude

E’ finita Miss Italia, ma non si placano le polemiche intorno al famoso articolo 8 del “decalogo” di Miss Italia ovvero quell’articolo che riguarda la squalifica delle ragazze che posano nude o con foto sconvenienti.

Durante la puntata di oggi di “Pomeriggio Cinque” interviene una delle tre escluse da Miss Italia 2011, Tiziana Piergianni, e spiega cosa è realmente accaduto. La miss esclusa, sostiene che questa vicenda è solo “un’ipocrisia” perché l’articolo è troppo “datato” e andrebbe rivisto.Tiziana si sente solo una vittima di questo sistema ormai troppo vecchio e fuori moda, ma Barbara D’Urso sottolinea che se esiste un regolamento, è giusto che venga rispettato; La Miss esclusa però, ribadisce che quelle foto sono state fatte per lavoro, in quanto lei fa la modella di professione e che quindi si tratta di “nudo artistico” e per niente volgare. Durante la puntata vengono mostrate le foto incriminate di tutte e tre le ragazze, infatti oltre la Piergianni, le altre due escluse dal concorso sono: Raffaella Modugno e Alice Bellotto.

Sulla squalifica e sulle foto di nudo, è stata organizzata una conferenza stampa, nei giorni di programmazione di Miss Italia, in cui le ragazze escluse hanno partecipato ed hanno avuto l’occasione di dire la loro sull’accaduto, difendendosi dagli attacchi e continuando a sostenere che quelle foto erano state fatte per lavoro e non di certo per farsi pubblicità, prima di entrare a Miss Italia. Patrizia Mirigliani, a tal proposito è stata ben chiara e non intende cambiare idea: “L’articolo 8 rimane e non verrà mai modificato”

Ecco alcune delle foto sexy incriminate.