Euro 2012, Europeo a rischio per Rooney

Come può un fallo compromettere la presenza ad una competizione continentale come l’Europeo che si svolgerà in Polonia ed Ucraina del giugno prossimo? Chiedetelo a Wayne Rooney.

Il nazionale inglese, durante il match di qualificazione giocato a Podgorica (Montenegro), è stato giustamente espulso per un fallaccio ai danni di un giocatore montenegrino.

Un’espulsione più che giusta, visto il bruttissimo gesto, ma un’espulsione che ha lasciato scampo al giocatore inglese che s’è visto recapitare una squalifica di ben 3 giornate da scontare nelle prossime 3 gare ufficiali che disputerà con la nazionale inglese e vale a dire rinunciare proprio alle prime 3 gare dell’Europeo 2012, rendendo praticamente Rooney inutilizzabile nelle partite di qualificazione del girone.

Una bruttissima tegola per il ct Fabio Capello che, come lui stesso ha dichiarato, era restio a schierare Rooney in campo visto che il giocatore è stato turbato dallo scandalo che aveva portato in manette suo padre e suo zio.

Purtroppo sappiamo tutti come è andata ed è stata sicuramente una scelta sbagliata da parte del tecnico italiano che non pensava di ritrovarsi un Rooney così innervosito visto che il calciatore non era solito a comportamenti del genere sul campo.

La FA (Football Association) insieme al calciatore e al ct hanno provato a chiedere di ridurre la squalifica, vista la clemenza con cui il giocatore inglese ha accettato l’espulsione senza polemizzare, ma la risposta da parte dell’UEFA è stata irremovibile: le tre giornate sono state riconfermate.

Ora il dilemma è: portare Rooney agli Europei o no ? Fabio Capello si ritroverà con una decisione davvero ardua visto che il numero 10 della nazionale inglese sembra essere davvero un uomo irrinunciabile viste le sue ottime qualità da vero attaccante trascinatore della squadra, e non convocarlo sarebbe una pessima idea che farebbe storcere il naso a tutti i tifosi inglesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *