Quarto Grado: Scazzi- Gambirasio-Rea/ Ultime notizie

La puntata di ieri di Quarto Grado si è concentrata sul delitto Sarah Scazzi. E’ cominciato il processo che vede imputati Michele Misseri, Sabrina Misseri e Cosima Serrano, accusati dell’omicidio della piccola Sarah, avvenuto il 26 Agosto del 2010, solo Michele risulta accusato di soppressione e occultamento del cadavere, in concorso con la moglie e la figlia.

In studio ospite Claudio Scazzi, fratello di Sarah. Salvo Sottile chiede spesso l’intervento del fratello di Sarah, soprattutto quando domanda se Michele ha mai mentito con lui. Claudio si innervosisce molto perché ritiene che si parli in maniera errata della sorella, senza far uscire invece le cose positive.

In puntata si discute molto sul processo, sulle svariati versioni di Michele Misseri ma il momento che scuote di più gli animi, è la messa in onda del video del Misseri che spiega agli inquirenti come si sono svolti i fatti, proprio sulla scena del delitto.

Suscita ancora più curiosità, l’ultima sorprendente rivelazione, a cui è giunta l’anatomopatologa forense Cristina Cattaneo che si è occupata dell’autopsia del cadavere della piccola Yara Gambirasio. L’assassino ha colpito con la mano sinistra e quindi forse è mancino.Altro caso ancora aperto quello dell’omicidio Melania Rea.

Salvo Sottile manda in onda l’interrogatorio fatto a Salvatore Parolisi proprio sulla scena del delitto, dove l’uomo si mostra distaccato, mente su alcuni punti e tende a cambiare discorso. Gli inquirenti sono sempre più convinti della sua colpevolezza e pensano che il Parolisi la mattina che fu uccisa la moglie indossava alcuni abiti che poi si cambiò, nel momento in cui fece denuncia di scomparsa di Melania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *