Intagliata la zucca di Halloween, ecco alcune idee per recuperarne la polpa

Una volta intagliata la zucca e preparata la nostra mostruosa lanterna, con la quale stupiremo di sicuro amici e parenti, non ci resta che recuperare la polpa precedentemente scartata. Ci sono davvero un’infinità di ricette da preparare: antipasti, primi piatti, secondi, dolci ma anche cocktail.

Qui proponiamo piatti piuttosto semplici e veloci da realizzare: il cocktail di zucca (anche analcolico se dovete prepararlo per i più piccoli); le crocchette di zucca, un piatto davvero versatile perché può essere servito sia come secondo che come antipasto o come abbinamento all’aperitivo e, infine, le palline dolci di zucca e cioccolato.

Per il cocktail: cuocete (a vapore o al forno o semplicemente lessate) 800 gr della polpa di zucca e poi passatela al setaccio riducendola in purea. Mettete poi sul fuoco 3 litri di acqua con 400 gr di zucchero di canna e 4 bastoncini di cannella e, quando inizierà a bollire, unite la purea di zucca e la buccia – tagliata molto sottile – di 2 lime e continuate a cuocere a fiamma bassa per 15 minuti. Dopo di ciò lasciate riposare a lungo, finché la zucca si è completamente depositata sul fondo e poi filtrate il tutto (se necessario anche 2 volte) e senza smuovere la zucca. Recuperate i bastoncini di cannella e ponete il tutto in frigo. Al momento di servire, unite dei pezzetti di ananas (facoltativi) e, se volete renderlo alcolico, un po’ di rhum.

Per fare le crocchette: ottenete una purea (vedi procedimento sopra) da 300 gr di polpa, mettetela in un terrina e aggiungete 60 gr di farina, un uovo intero, 2 cucchiai di parmigiano, 2 tuorli, un pizzico di sale e uno di noce moscata, mezza bustina di lievito per pizza e un amaretto sbriciolato. Mescolate, unite poi due albumi montati a neve e amalgamate il tutto. Scaldate intanto l’olio in una padella e friggete le crocchette, asciugatele poi con carta assorbente da cucina e servite ancora calde.

Per le palline dolci: ottenete la solita purea e, dopo averla pesata, aggiungete la stessa quantità di zucchero e cuocete a fiamma bassa mescolando spesso finché il composto inizia a scurisci. Lasciate raffreddare e poi ottenete dal composto tante piccole palline. Passatele dapprima nello zucchero e poi nelle codette di cioccolato o, in alternativa,  nel cacao amaro o nella farina di cocco o nelle codette colorate oppure ancora nel pistacchio tritato. Sistemate poi nei pirottini di carta e servite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *