Mark Romanek vicino alla regia de “Il Simbolo Perduto”

Già da tempo siamo a conoscenza che il regista Ron Howard non sarebbe tornato a lavorare sul personaggio di Robert Langdon, protagonista della serie di libri scritta da Dan Brown che prevede “Il Simbolo Perduto” come terzo episodio della saga. Proprio questa storia prossimamente raggiungerà, come i precedenti “Il Codice Da Vinci” e “Angeli e Demoni“, il grande schermo, e da qualche mese Howard, sempre con il marchio Imagine Entertainment, è alla ricerca di un sostituto adeguato a cui lasciare il timone.

Nelle ultime ore è arrivata la notizia che il candidato numero per la successione è il regista Mark Romanek, che ha distanza di otto anni dal suo “One Hour Photo“, è tornato recentemente al cinema con il dramma “Non Lasciarmi”, tratto da un romanzo di Kazuo Ishiguro.

Il progetto inoltre segnerà per la prima volta la collaborazione di Dan Brown in qualità di sceneggiatore. Lo scrittore infatti ha deciso di sostituire Steven Knight, ed occuparsi personalmente di riscrivere il suo romanzo per il grande schermo. La terza avventura di Robert Langdon lo vedrà impegnato negli Stati Uniti, dove si ritroverà ad investigare sui Massoni, i membri di un ordine iniziatico che ha per scopo il perfezionamento dell’ essere umano.

Non ci sono ancora notizie ufficiali riguardo l’ ingaggio di Romanek, ma nelle prossime ore è molto probabile che l’ affare venga concluso e il contratto firmato. Chi non ha invece ancora confermato la sua presenza è Tom Hanks, l’ attore protagonista, che comunque non dovrebbe essere intenzionato ad abbandonare il progetto e il tanto affascinante personaggio del Professor Langdon.

A produrre la pellicola insieme a Ron Howard ci sarà ovviamente il fido Brian Grazer. I due sperano di riuscire a far partire le riprese del film già nei prossimi mesi e distribuire “Il Simbolo Perduto” entro la fine del 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *