La Sony Pictures vorrebbe Aaron Sorkin come sceneggiatore del biopic su Steve Jobs

Appena pochi giorni dopo una data che diventerà purtroppo indimenticabile nella storia moderna, e cioè quella della morte del fondatore e presidente di Apple Steve Jobs, la Sony Pictures ha acquistato i diritti della sua biografia autorizzata scritta da Walter Isaacson. Alla ricerca di figure professionali che si occupino di questo progetto, oggi gli studios hanno rivelato che sono attualmente alla ricerca di uno sceneggiatore, e la scelta sembra essere caduta su un pilastro come Aaron Sorkin.

La sony pensa che Sorkin possa mettere approcciare nel migliore dei modi questa storia, un po’ come già fatto per un altro biopic del genere, e cioè “The Social Network” di David Fincher, che non per niente gli ha permesso di vincere un Premio Oscar. Acclamato recentemente anche per il suo lavoro in “L’arte di vincere” (Moneyball), sembra che Sorkin sia parecchio interessato all’ idea di portare la vita di Jobs sul grande schermo.

Alcuni credono che però Sorkin possa rinunciare al progetto per svariati motivi. Prima di tutto perchè troppo simile al Mark Zuckerberg di “The Social Network”, e quindi potrebbe rifiutare per dedicarsi a qualcosa di innovativo. E poi, soprattutto, perchè Jobs e Sorkin si conoscevano, e potrebbe così decidere che sia troppo presto per dedicare un film all’ amico scomparso.

Un aneddoto riguardante i due vede Jobs chiedere a Sorkin di scrivere una sceneggiatura per un film della Pixar. Lo scrittore rifiutò però perchè non incline alla scrittura di film d’ animazione, e soprattutto perchè timoroso di deludere la figlia, grande appassionata dei film prodotti dagli studios.

Ovviamente Sorkin non è l’ unica scelta fatta dalla Sony, ma si trova sicuramente in una posizione privilegiata rispetto agli altri scrittori che potrebbero essere contattati per questo progetto.