Ferrari: “Qualifiche senza sorprese”

Nel Gran Premio di Abu Dhabi che si disputerà domani, le due Ferrari scatteranno dalla quinta e sesta posizione. Niente da fare, neanche su questo circuito. Come in tutta questa stagione, la scuderia del cavallino rampante soffre notevolmente un divario di prestazioni notevole nei confronti di McLaren e Red Bull.

La scuderia austriaca sembra meno invincibile rispetto al passato, ora che le McLaren riescono a infastidirle in questa fase della stagione, ma per la Ferrari è ancora lontano il momento di tornare a lottare per la vittoria.

L’abbonamento alla terza fila è un qualcosa che purtroppo siamo molto abituati a vedere. Davanti nelle prime due file si alternano i piloti di Red Bull e McLaren con il solito Vettel che è andato a cogliere il record delle 14 partenze stagionali (record eguagliato di Nigel Mansell) e i due piloti inglesi che con il talento di Hamilton e la freddezza di Button riescono a dare fastidio alla Red Bull (almeno quella di Mark Webber).

Domenicali a fine qualifica ha dichiarato che la squadra non può essere soddisfatta di questo risultato e tanto meno può affermare che domani ci siano possibilità di vittoria. Molto più possibile l’obiettivo del podio: “non sarà facile ma non sarà nemmeno impossibile”.

Il circuito non consente di effettuare facili sorpassi, quindi non resta che sperare in un guizzo da parte di Fernando Alonso, sperando che possa effettuare dei sorpassi alla partenza. Il resto si vedrà in gara domani pomeriggio.