Immatricolazioni in Europa ad ottobre in calo: -1,8%

Il mercato automobilistico è in calo in gran parte d’ Europa, anche se alcuni mercati stanno reagendo meglio di altri. Nel mese di ottobre 2011, le immatricolazioni ammontano a quota 1.005.976 di automobili nuove vendute nel Vecchio Continente.

Si tratta di un numero che indica un calo rispetto allo stesso periodo del 2010 pari al -1,8%. Con questo risultato, il mercato europeo è tornato ad accusare un calo di immatricolazione dopo i segnali positivi visti nel mese di agosto con un +7,7% e un +0,6% registrato durante il mese di settembre.

Nello scorso mese, le immatricolazioni non sono state un granché positive in nessun mercato europeo, visto che ad eccezione di Francia(+2,4%) e Inghilterra (+2,6%), la Germania è stabile con un +0,6%, mentre Spagna e Italia hanno accusato una perdita, rispettivamente, del -6,7% e -5,5%.

In calo anche il numero di immatricolazioni se si tiene conto dei primi 10 mesi di questo 2011, anche se in alcuni mercati c’è stato un vero e proprio boom (come il +9,8% registrato in Germania) mentre in altro ci sono stati crolli decisamente significativi come il -10,8% registrato nel nostro Paese e il -19,7% che ha registrato la Spagna.

Nel nostro Paese, crolla anche l’unico Costruttore che ha avuto un trend positivo in questo 2011: Alfa Romeo registra un -20,2% anche se quasi sicuramente concluderà l’anno con un trend in positivo, visto il successo della Giulietta nei primi mesi del 2011. Tra i marchi più positivi c’è ancora una volta Lexus che ha totalizzato un +83,4% rispetto allo stesso periodo nel 2010. Bene le coreane Kia e Hyundai, male le giapponesi Mazda, Mitsubishi, Suzuki e Toyota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *