Il Motor Show chiude col “botto”

L’edizione 2011 del Motor Show chiude con il botto. Il Salone bolognese dell’auto ha chiuso ieri i battenti della 36a edizione con oltre 840.000 visitatori. Non c’è ancora l’ufficialità dei numeri, ma le cifre parlano già di un successo. Alle ore 13 di ieri si contavano già 840.746 visitatori. Insomma, nonostante la crisi in cui versa il settore auto, la kermesse, che ha trasformato dal 3 all’11 dicembre Bologna Fiere nel quartier generale dell’auto, conferma la passione tutta italiana per i motori. Il Salone bolognese avrebbe catalizzato nella capitale dell’auto un 5% di visitatori in più rispetto al 2010.

I numeri segnano già un successo e sempre dai numeri arriva la soddisfazione  degli organizzatori: “Siamo davvero felici di com’è andata questa edizione – ha commentato Giada Michetti, amministratore delegato di GL Events Italia. – Tutti gli espositori ci hanno dato indicazioni soddisfacenti e lo spettacolo sulla ‘Mobil 1 Arena’ è stato di grande livello”.

Il segreto del successo? Di sicuro  lo show e lo spettacolo  che il Salone ha saputo offrire agli appassionati, ma anche ai semplici curiosi. Tra gli spettacoli il più atteso dell’edizione 2011 è stato di certo il Memorial Bettega, vinto da Petter Solberg con la Citroen DS3 che ha regalato ai visitatori una gara da brividi  contesa fino all’ultimo con  Andrea Dovizioso a bordo della Ford Fiesta RS. Lo show è stato anche protagonista della novità dell’edizione 2011 del Salone bolognese, la web tv, tv.motorshow.com:  grazie agli oltre 60 video prodotti gli spettacoli e le novità del Motor Show sono stati  seguiti in streaming da più di  25.000 utenti in ben  87 nazioni. Il più cliccato? L’esibizione della Rossa di Maranello.

Sulla scia dell’entusiasmo, senza perdere tempo, arrivano già le prime anticipazioni per l’edizione 2012, la numero 37. Pronta infatti già la data: dal 7 al 16 dicembre 2012.