Lamborghini Aventador LP700-4: un modellino d’oro all’asta a peso d’oro

Un modellino destinato ad entrare nel “Guinness dei Primati” che sarà battuto all’asta “a peso d’oro”. Non è solo un modo di dire… nel caso dell’ultima creazione di Robert Wilhelm Gulpen, l’espressione fotografa la realtà.

Dopo esserci cimentato lo scorso anno nella stravagante creazione di una  Diamond  Bugatti Veyron da 2,4 milioni di euro, realizzata in oro 24 carati, platino con un diamante incastonato da 7, 2 carati nella parte anteriore,  Robert Wilhelm Gulpen, lo “scultore” delle più  preziose miniature di auto extra-lusso ne ha inventata un’altra delle sue: la Gold Lamborghini Aventador LP700-4.

La miniatura, un vero e proprio capolavoro di arte e artigianato, in scala 1/8, realizzata in fibra di carbonio e un  filo d’oro in proporzione 1/1000 mm con le sospensioni in oro massiccio e i cerchi in platino sarà battuta all’asta a New York a “peso d’oro”: si parte dai 2,5 milioni di euro, anche se l’autore del luossoso modellino punta al rialzo e mira a raggiungere la soglia dei 3,5 milioni di euro per portare a casa il “Guinness dei Primati” e donare 500.000 euro in beneficienza.

Cifre da far girare la testa, giustificate dalla preziosità dei materiali che si aggirerrebero, a detta dell’autore, sui 2 milioni di euro. Oltre alla carrozzeria d’oro, a “pesare” sul prezzo del modellino sono  i fari anteriori in diamante chiaro di alta qualità, i sedili e i fari posteriori tempestati di  pietre preziose, ben 1400. Per i più esigenti, su richiesta,  c’è anche la possibilità di extra e modifiche. Insomma, con quest’ultimo gioiellino, Hughes si sarebbe dimostrato, ancora una volta, all’altezza della aspettative dei suoi fan e dell’eccezionalità dell’impresa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here