Treni notte: Filt Cgil chiede ripristino collegamenti

Anche al fine di salvaguardare l’occupazione, la Filt Cgil in materia di treni notte ha chiesto apertamente il ripristino dei vecchi collegamenti. In pratica il Sindacato chiede alla Ferrovie dello Stato che si faccia un passo indietro rispetto all’istituzione degli hub nelle stazioni ferroviarie di Roma e di Bologna, stazioni dalle quali le corse verso il Nord Italia proseguono solo con i treni ad Alta Velocità. In merito in questi giorni, proprio sui percorsi dei treni notte, il Gruppo FS ha annunciato l’entrata in vigore di tariffe integrate che permetteranno di viaggiare a tariffe sostanzialmente identiche ai vecchi treni notte che partivano dalla Sicilia per arrivare fino a Torino ed a Milano dopo un lungo viaggio.

Trenitalia, dopo l’entrata in vigore del nuovo orario invernale delle Ferrovie dello Stato, è inoltre impegnata nella proroga di alcune interessanti promozioni. Una di queste è “Sabato Italiano”, la promo che permette di viaggiare il sabato in due con un unico biglietto acquistato a tariffa base.

Nel dettaglio, la promozione denominata “Sabato Italiano” è stata prorogata fino alle prenotazioni con partenza il 25 febbraio del 2012. Lo stesso vale anche per la promozione denominata “CartaFreccia Day” che, allo stesso modo, permette non solo di viaggiare il sabato con il 50% di sconto, ma anche di accumulare punti al fine di ritirare poi premi ed omaggi. Le promozioni “Sabato Italiano” e “CartaFreccia Day” sono valide per tutti i treni, anche per i treni ad Alta Velocità e, comunque, con l’esclusione delle vetture Excelsior, vetture letto ed i servizi con la cuccetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *