Mercato Samp, Sensibile scatenato, ecco i primi colpi

Il 2011 è andato, finalmente. L’annus horribilis per la Sampdoria fa parte oramai del passato e sia dirigenza che tifoseria si augurano che l’anno nuovo porti una vita nuova per il Doria. C’è tanta dignità perduta da recuperare ma soprattutto ci sono tanti punti da fare per tentare la scalata diventata assai ardua verso l’obiettivo promozione.

Pasquale Sensibile, in quest’ottica di rifondazione invernale, si sta dando molto da fare e ha già messo a segno i primi colpi sia in entrata che in uscita.

Anzitutto dall’Everton ha preso il giovane difensore Mustafi, di cui si dice un gran bene e capitano dell’Under 20 della Germania. L’acquisto è avvenuto a parametro zero il che è un altro dato di merito per il dirigente doriano, che ha battuto la concorrenza bloccando il giocatore con un contratto di quattro anni e mezzo.

Poi sono arrivati a Genova dal Brescia altri due giocatori, ossia Juan Antonio e Gaetano Berardi, due ottimi elementi che con le rondinelle stavano facendo molto bene e porteranno senz’altro entusiasmo.

Per quanto riguarda il capitolo cessioni, sono partiti Salvatore Foti e Francesco Signori rispettivamente al Brescia e al Modena.

Ma il mercato blucerchiato non finisce qui anzi, i colpi grossi sia in entrate che in uscita, devono ancora arrivare. Sembra quasi fatta per Eder del Cesena. Oggi Sensibile incontrerà la dirigenza romagnola per cercare di trovare un’intesa.

Sempre per l’attacco piace anche Cacia che è in rottura con il Padova. Per il centrocampo piacciono Munari della Fiorentina e Guarente del Siviglia.

In uscita invece si sta cercando di piazzare Semioli, Maccarone, Padalino e Piovaccari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here