Da Detroit parte la Ford Fusion

Debutterà domani a Detroit la Ford Fusion. I riflettori delle sale della Cobo Hall di Detroit, dove domani, lunedì 9 gennaio, aprirà i battenti il North American Auto Show saranno puntati su di lei, il nuovo gioiello di casa Ford destinato a conquistare il mercato nordamericano. Ma l’interesse per l’ultima nata in casa Ford non è solo da parte del mercato d’oltreoceano.

Anche l’Europa guarda con interesse alla new entry dell’Ovale Blu. L’alter ego europeo della Ford Fusion si chiama, infatti,  Mondeo. Dell’ultima novità Ford non ci sono foto, solo alcune indiscrezioni. Quel che è certo è che lo stile è quello della concept Evos (in foto), presentata all’ultimo Motor Show di Bologna.

Ad accendere la curiosità sul nuovo modello di casa Ford è un originale visual game su  (http://fordfusionapp.com) che offre la possibilità di guidare virtualmente la Fusion. “Vogliamo avere un modo stimolante e interattivo per creare l’attesa che porta a svelare la nuova Fusion – ha dichiarato Samantha Hoyt, Marketing Manager Fusion – L’applicazione consente ai consumatori di conoscere la tecnologia avanzata e il design della vettura in un modo divertente e facile da usare, rafforzando nel contempo la natura evolutiva della Fusion”.

Per quanto riguarda la versione europea, ovvero la Mondeo, alcune foto spia circolano sul web: alcuni siti  ripropongono la carrozzeria della Evos camuffata.  Di informazioni certe non ce ne sono, solo alcune indiscrezioni:  motorizzazioni 1.6 e 2.0 litri EcoBoost turbo a quattro cilindri, in grado di raggiungere circa 250 Cv di potenza.

Ma ormai manca poco. Dopo tanti rumors la Ford Fusion domani non sarà più una sorpresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *