Messi fa tris! Terzo Pallone d’Oro consecutivo

E’ ancora Lui, il trionfatore della notte di Zurigo, dove Lionel Messi ha conquistato per la terza volta consecutiva (come lui solo uno vecchia conoscenza del calcio italiano, Platini) il Pallone d’Oro. Ed ora già possiamo definirlo Leggendario. Non solo i numeri ci ricordano dell’incredibile miracolo cui stiamo assistendo, anche se ogni tanto è bene ricordare che a 24 anni ha già superato quota 200 gol, sono i tocchi di classe, l’incredibile controllo palla, quella facilità con cui riesce a dribblare intere difese (e quelli del Real ne sanno qualcosa), e la presenza nelle partite che contano.

Non è un caso se la Pulga ha segnato in tutte le finalissime del Barça di quest’anno, non è un caso se è il miglior marcatore della Champion’s League, non è un caso se è il “Man of the Match” della finale e non è un caso se l’unico giocatore che tenga botta a questo fenomeno è il Dio del calcio Maradona, che spesso vede il suo titolo insidiato da questo ragazzo di soli 24 anni.

Ma la sua classe in campo non è superiore a quella fuori dal campo. Il primo pensiero di Re Lionel è stato per il suo compagno di viaggio, anche lui tra i magnifici tre del Pallone d’Oro, Xavi “il Professore Hernandes”, con cui ha voluto condividere il premio durante l’assegnazione per mano di Ronaldo “il Fenomeno”.

Ora alla Pulga rimane da vincere solo un trofeo con l’Argentina per convincere anche i suoi (pochi) detrattori..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *