Firenze le auto blu si tingono di verde

Auto blu addio. A Firenze le auto blu si tingono di verde. Con un’auto elettrica ed una ibrida il parco auto del Comune di Firenze si rinnova e nel rinnovarsi sceglie la strada della mobilità sostenibile e alternativa. Ecco allora che la giunta ha scelto, non solo di tagliare il parco auto a disposizione della macchina comunale , ma ha scelto anche di puntare su quelle ecologiche e meno inquinanti.

La prima auto verde è stata consegnata al primo cittadino, Matteo Renzi. Si tratta di  una Nissan Leaf. Inizia così la collaborazione tra la Nissan e  il Comune fiorentino che si impegna a utilizzare la Leaf nelle attività istituzionali per promuovere l’elettrico, in ambito locale e nazionale, sensibilizzando la cittadinanza sui suoi vantaggi e le opportunità.

“Firenze dà un taglio alle auto ‘blu’ e sceglie le auto ‘verdi’ – ha dichiarato il sindaco Matteo Renzi nella conferenza stampa di presentazione della Leaf in dotazione al Comune – “E’ un’ulteriore tappa verso il nostro percorso di valorizzazione dei veicoli elettrici che prevede, già da quest’anno, sempre maggiori incentivi in termini di transito in ztl, ed entro il 2016 di riservare l’ingresso in città solo a chi avrà un’auto elettrica o un car sharing elettrico. La spinta verso l’elettrico fa parte di una strategia complessiva che punta a diminuire le emissioni del 20% entro il 2020 e che tiene insieme anche le pedonalizzazioni, il Piano strutturale a ‘volumi zero’ e il recupero di parchi e giardini”.

Intanto il Comune avrebbe anche provveduto al taglio delle auto  blu. Quelle a disposizione della giunta sarebbero due. In questo modo il Comune avrebbe risparmiato ben 150 mila euro solo per  manutenzione e benzina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *