Milan, Allegri rinnova ma perde Gattuso e Aquilani per il derby

Sono giorni concitati per il mercato di casa Milan. Dopo l’intensa giornata di ieri, culminata con il rifiuto di Pato al Paris Saint Germain ed il dietrofront sulla trattativa per Tevez, anche oggi si sono portate avanti delle contrattazioni per definire il Milan del futuro.

La questione riguardava Massimiliano Allegri, allenatore rossonero in scadenza di contratto, che da tempo teneva in ansia tutto l’ambiente a causa di un rinnovo che tardava ad arrivare.

Questo pomeriggio però, ecco l’incontro decisivo con tanto di fumata bianca fra il tecnico e l’amministratore delegato Galliani: con un comunicato ufficiale infatti, il club di via Turati annuncia il rinnovo di Allegri fino al 30 giugno del 2014.
Fine di un tormentone dunque, che spegne anche le voci diventate sempre più insistenti nelle ultime ore che, a causa dell’incompatibilità dell’allenatore con Pato, avevano sollevato dubbi sulla permanenza del tecnico livornese dopo la decisione dell’attaccante brasiliano di rifiutare il Psg e restare al Milan.
Tutto risolto, anche se Allegri dovrà risolvere al più presto i problemi sul campo: nell’allenamento di oggi si sono infatti fermati Aquilani e Gattuso, che non saranno disponibili per il derby di domenica sera.

Per l’ex Liverpool è arrivato un problema alla caviglia sinistra, che lo costringerà ad un mese di cure terapeutiche; Ringhio dovrà invece fare i conti con un riacutizzarsi del problema al nervo ottico (che lo ha tenuto fuori dai campi per tutta la prima parte della stagione) dovuto ad un’influenza contratta durante il ritiro di Dubai. Anche per il campione del Mondo nel 2006, il periodo di stop potrebbe essere di circa un mese.
Con queste defezioni, il centrocampo del Milan in campo domenica sera dovrebbe comporsi di Nocerino, Van Bommel ed uno tra Ambrosini e Seedorf.

Anche per evitare problemi di questo genere in futuro e per prevenire il mancato rinnovo di alcuni di questi giocatori in scadenza di contratto, il Milan sta sondando varie piste sul mercato dei parametri zero: a giugno, Sulley Muntari potrebbe infatti passare sull’altra sponda del Naviglio, lasciando l’Inter per passare ai cugini rossoneri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *