Si gettano le basi per la realizzazione dell’adattamento di “Bone”, fumetto cult firmato Jeff Smith

Il cinema contemporaneo continua a scavare nell’enorme riserva di storie che è l’editoria fumettistica, e questa volta il titolo selezionato è di prima grandezza.

In Italia però ha avuto numerose difficoltà di pubblicazione, prima di trovare fortuna nel 2007 grazie a Panini Comics che ha stampato l’intera serie in 10 albi tutti a colori, e poi più recentemente alla Bao Publishing, che pochi mesi fa ha distribuito nelle fumetterie e librerie specializzate l’edizione integrale del fumetto in un unico volume.

Stiamo parlando “Bone“, il fumetto cult creato da Jeff Smith nel lontano 1991 e pubblicato negli Stati Uniti per oltre dieci anni. Si tratta della storia di tre cugini provenienti dalla famiglia Bone, un gruppo di creature bianche antropomorfe dai lineamenti tondeggianti e dal grosso naso.

Il trio, composto da Fone Bone, Phoney Bone e Smiley Bone, scappa dalla loro città natale e si ritrova dopo un lungo viaggio in una misteriosa vallata, dove verrà coinvolto nello scontro tra esseri umani e “rattodonti”, strane e pericolose creature guidate dal malefico signore chiamato L’ incappucciato.

Alla regia del film ci sarà P.J. Hogan (“Peter Pan”, “I Love Shopping”), mentre proprio in queste ore è stato deciso di affidare la sceneggiatura della pellicola a Patrick Sean Smith, creatore della nota serie televisiva intitolata “Greek – La Confraternita“.

Per la realizzazione di “Bone” non è stata ancora decisa una tecnica. Pertanto si potrebbe trattare tanto di un film d’animazione in 3D, quanto di un ibrido che unisca computer grafica e live-action. La peculiarità del fumetto però, capace di miscelare un tratto umoristico ad una narrazione epica e drammatica, potrebbe essere ben ripresa in entrambi i casi.

Quel che è sicuro è che il film verrà girato in Australia, patria dei produttori e del regista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *