Milan, Pato dovrà stare fermo un mese: si torna sul mercato?

Duro colpo per il Milan di Massimiliano Allegri: Alexandre Pato ha avuto l’ennesimo infortunio muscolare alla coscia e dovrà fermarsi per un mese.

La carriera calcistica rossonera della punta brasiliana continua dunque ad essere perseguitata dai continui ko. Pato soprattutto negli ultimi due anni ha visto aumentare in maniera progressiva il numero degli infortuni. Tale situazione sta precludendo enormemente il suo rendimento al Milan e la società da tempo lo sta seguendo con attenzione e scrupolo, ma non è ancora riuscita a trovare una spiegazione logica, convincente e risolvere il problema. In tanti ipotizzano che la natura dei malesseri del ragazzo siano da attribuire alla crescita muscolare che Pato ha avuto negli ultimi tempi, il 22enne si sarebbe appesantito troppo, questa tesi è stata però più volte smentita dai dottori. Rimane il mistero. A questo punto ci si domanda se il presidente Berlusconi abbia fatto bene o meno a trattenere Pato e non cederlo al Paris Saint Germain, visto e considerato le tante assenze di Pato ed il mancato contributo alla squadra.

Il Milan suo malgrado dovrà fare a meno ancora una volta della giovane punta, sarà la seconda volta in questa stagione. La società ed Allegri non sono ovviamente felici di questa situazione. Cureranno il giocatore, sperando di trovarlo pronto per gli ultmi mesi della stagione. A giugno si valuterà mueglio la situazione e non è esclusa davvero la sua cessione.

Per sostituirlo in queste settimane torna in auge il nome di Maxi Lopez, bloccato fino al 31 dicembre e poi abbandonato, ma visto anche il flop dell’affare Tevez, potrebbe essere la soluziome ideale.