Picnik chiuderà i battenti nel mese di aprile 2012

Nel 2012 chiuderanno diversi servizi: due giorni fa è arrivata la doccia fredda della chiusura di Megaupload e Megavideo che ha messo in difficoltà tutti coloro che hanno salvato file importanti su questo servizio di hosting. Chi ha salvato file personali andrà a rimetterci ma la lotta alla pirateria non è stata assolutamente vinta visto che esistono ancora decine di servizi che sono in grado di offrire quanto Megaupload e Megavideo e a volte anche di più (Mediafire non fa attendere 45 secondi per avviare il download, Videoweed non ha il limite di 72 minuti).

Fra 10 giorni esatti chiuderà Splinder, una piattaforma molto utilizzata dai blogger di vecchia data e da chi usa questo strumento per avere a disposizione uno spazio personale. In questi giorni molti utenti si stanno trasferendo verso altre piattaforme (la preferita è Blogger di Google).

Nel mese di aprile 2012, invece, chiuderà Picnik e a darne la comunicazione ci pensa direttamente il blog ufficiale di Google: We acquired this online photo editor in 2010. We’re retiring the service on April 19, 2012 so the Picnik team can continue creating photo-editing magic across Google products. You can download a zip file of your creations through Picnik Takeout or copy them to Google+. As of now, the premium service is free to everyone. Premium members will receive a full refund in the coming weeks.

Il servizio per l’editing delle immagini è stato acquistato da Google nel 2010 e ora verrà ritirato proprio dalla società di Mountain View entro il 19 aprile 2012. Picnok verrà integrato su Google+ e chi ha acquistato un abbonamento verrà rimborsato nelle prossime settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *