Cagnolina abbaia disperata dopo che i suoi cuccioli sono stati buttati via

Non si era arresa all’idea di perderli, il suo istinto materno probabilmente le diceva di lottare per ritrovare i suoi piccoli appena nati. E per fortuna la sua ostinazione è stata ben ripagata.

Il suo padrone le aveva portato via i suoi cuccioli subito dopo la nascita, gettandoli vicino ad un cassonetto ad un paio di chilometri da casa. Aveva preso gli otto piccoli e li aveva riposti tutti insieme in un cartone per disfarsene poco dopo nel modo più ignobile.

È avvenuto a Suvereto, un comune di circa 3000 abitanti in provincia di Livorno. Disperata, la cagnolina è scesa in strada abbaiando insistentemente senza fermarsi, inseguendo tutti coloro che passavano e cercando di attirare in qualche modo l’attenzione. A quanti hanno dichiarato di averla vista, la cagnolina ha dato l’impressione di chiedere aiuto. Per fortuna qualcuno ha deciso di intervenire e sono stati allertati i Vigili urbani.

Dopo un primo sopralluogo è apparso subito evidente che la cagnolina, un bellissimo pastore maremmano di nome Luna, aveva da poco partorito. Interrogato sul destino dei piccoli, il padrone ha in un primo momento affermato di non saperne nulla. I Carabinieri hanno cominciato poco dopo le ricerche che si sono concluse in seguito alla segnalazione di alcuni netturbini che avevano trovato il cartone con i cuccioli poco distante ad un cassonetto.

Messo alle strette, il padrone di Luna ha confessato di essere stato lui l’autore del crudele gesto. Su di lui ora grava una denuncia per abbandono di animale. I cagnolini sono riusciti a sopravvivere e sono potuti tornare molto presto dalla loro mamma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *