Inter, la corsa continua: Lazio sorpassata

Chiudere il girone d’andata al quarto posto dopo aver navigato nella zona retrocessione per diverse settimane è un bel traguardo. L’Inter ci arriva con la settima vittoria consecutiva in campionato, battendo e sorpassando la Lazio a San Siro.

Ranieri deve fare a meno dello squalificato Motta, ma non cambia l’assetto vincente delle ultime giornate, con il 4-4-2 che prevede lo spostamento di Nagatomo ed Alvarez sulle fasce e Milito-Pazzini in attacco. Reja risponde con Rocchi e Klose, lasciando in panchina Cissè ma recuperando Dias al centro della difesa.

La Lazio comincia con grande aggressività spezzando continuamente la manovra dell’Inter: i nerazzurri vanno in difficoltà e si fanno vedere soltanto con un bel tiro di Alvarez, finito poco alto dopo un rinvio sbagliato di Marchetti. I biancocelesti sono più compatti e pungenti ed al 14′ Rocchi approfitta di un liscio di Lucio per presentarsi di fronte a Julio Cesar, ma il difensore brasiliano disturba l’attaccante che calcia colpendo il palo. Il capitano della Lazio è però infallibile alla mezzora, quando taglia in due la difesa avversaria e scarica il diagonale preciso per il vantaggio degli ospiti. Il gioco dell’Inter latita, ma Ranieri può fare affidamento su giocatori decisivi come Milito, che un minuto prima dell’intervallo scambia con Alvarez e trafigge Marchetti riportando la gara in parità.
Nella ripresa i nerazzurri cambiano assetto con l’inserimento di Sneijder, che diventa un punto di riferimento per i compagni in fase offensiva; Reja invece toglie Hernanes ma paga dazio al 63′ quando, con un colpo di testa da metà campo, la difesa laziale va in confusione perdendo Pazzini. Il centravanti (partito in posizione irregolare) vede Marchetti fuori dai pali e lo beffa con un pallonetto. È 2-1, ma i biancocelesti hanno una grande occasione per il pareggio poco più tardi, quando lo scambio tra Rocchi e Klose libera il tedesco di fronte a Julio Cesar, ma il tiro non è abbastanza angolato ed il portiere può parare.

L’Inter vince e sorpassa la Lazio in una partita non bellissima, ma che permette ai nerazzurri di continuare la cavalcata superando una diretta concorrente in classifica. Dopo un inizio disastroso, adesso i nerazzurri sono a 3 punti dalla zona Champions e 6 dal primo posto, con tutto il girone di ritorno da giocare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *