Jan de Bont torna a dirigere e lo farà per il remake di “Five Minutes To Live”

Si aggiunge un altro titolo alla folta schiera di remake in arrivo nei prossimi anni, e  il regista olandese Jan de Bont (“Speed”, Twister”) è stato ingaggiato per dirigere il crime thriller intitolato “Five Minutes to Live“. La pellicola infatti altro non è che il rifacimento di un film omonimo del 1961 diretto da Bill Karn e interpretato da Johnny Cash. Alla produzione di questa nuova versione ci sarà la coppia formata da Joseph Nasser e Jack Nasser.

La sceneggiatura è invece in mano a Raul Inglis, scrittore di numerosi film per la tv e produzioni direct-to-video. “Five Minutes To Live” racconta la storia di due uomini che pianificano di rapinare una banca con un metodo davvero anticonvenzionale. Uno dei due terrà la moglie del direttore in ostaggio mentre l’altro ricatterà l’uomo obbligandolo a trasferire i soldi sul loro conto entro cinque minuti, altrimenti la donna verrà uccisa dal suo complice.

Il film originale, che come detto in precedenza poteva contare sulla presenza del musicista Johnny Cash, fu il terzo titolo cinematografico che si andò a inserire nel curriculum di un giovanissimo Ron Howard, allora appena undicenne.

Tornando al remake, la Nasser Entertainment Group finanzierà il progetto, e il casting per il film inizierà nei prossimi giorni. Ovviamente, non essendoci ancora accordi con alcun attore, non è possibile stabilre una data di inizio delle riprese.

Sarà interessante vedere come de Bont, il cui ultimo film è stato il moviegame  “Tomb Raider: La Culla della Vita” nel 2003, tornerà a lavorare dietro la macchina da presa dopo questa lunga sosta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *