Brad Pitt: "Sono stato depresso"

Brad Pitt ha dichiarato di aver passato un brutto perido qualche anno fa. Il divo di Hollywood è stato depresso nella metà degli anni ’90, quando era all’apice della propria carriera.

Pitt ha sottolineato che il grande successo che stava ottenendo l’ha catapultato in un mondo nuovo. Non sapeva più chi fosse, la popolarità lo aveva portato ad una crisi di identità ed il passo che lo portò all’uso di sostanze stupefancenti fu breve. Brad di quel periodo ricorda tutto: “Mi nascondevo dalla celebrità che mi aveva colpito fumando troppa erba: me ne stavo seduto tutto il santo giorno sul divano e mi stavo trasformando in una ciambella. Ero davvero arrabbiato con me stesso. Per cercare di capire chi fossi sono caduto in depressione“. Il male oscuro colpì anche il fascino compagno della Jolie.

Brad in qualche modo doveva uscirne, doveva reagire e cercare di superare il momento di crisi. Così deciso di fare un viaggio in Marocco, lontano da tutto e da tutti. Tutto cambiò e Pitt capì finalmente la sua fortuna: “Un viaggio a Casablanca, in Marocco, mi spinse finalmente a scendere da quel divano: in quel Paese scoprii la povertà più estrema, una cosa che non avevo mai visto prima d’ora, e capii quanto il mio malessere fosse superfluo, perché là la gente doveva solo pensare a sopravvivere“. L’attore ritrovò la serenita e da allora la sua carriera non conobbe più ostacoli.

Fortunatamente Brad, come ha raccontato, ha vinto la sua battaglia. Le droghe lo stavano portando alla rovina, alla distruzione di qualcosa di importante, alla rovina della sua vita. Il Marocco lha salvato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *