Calciomercato Juve: la situazione a poche ore dalla fine del mercato

La vittoria importantissima di sabato sera contro l’Udinese diretta concorrente per il titolo, ha portato la Juventus a proseguire la sua imbattibilità ed a prendere il via per una fuga scudetto, inseguita soltanto da un Milan sempre competitivo.

I bianconeri hanno dato una grande dimostrazione di forza, qualora ce ne fosse ancora bisogno. Domani sera intanto si torna subito in campo per il turno infrasettimanale che vede la Juve fare visita al Parma di Donadoni.

Tutta l’attenzione però sarà rivolta a quanto accadrà nelle prossime caldissime ore che mancano alla chiusura di questa sessione invernale di mercato, in cui la dirigenza juventina sta cercando in ogni modo di migliorare il migliorabile.

Anzitutto, sono stati piazzati alcuni giocatori scontenti ed in esubero come Amauri e a breve Krasic Toni e Iaquinta, di cui si stanno trattando le cessioni.

Poi sono arrivati Borriello come alternativa nel reparto d’attacco e Caceres come rinforzo per la difesa. L’ultima questione rimasta in piedi è quella relativa al centrocampo, dove sono in uscita Pazienza e Marrone e dove si sta cercando un rinforzo di valore, individuato in Nainggolan del Cagliari.

Ieri il presidente del Cagliari ha categoricamente escluso una partenza del suo gioiello, ma in realtà è solo un problema di contropartite tecniche da individuare. 

La Juventus ha mostrato grande volontà di prendere il giocatore belga mettendo sul piatto una vasta scelta di giocatori. La società bianconera si è detta disposta a cedere Marrone in prestito secco al Cagliari ed anche Parolo che preleverebbe dal Cesena per girarlo ai sardi. Inoltre sarebbe disposta a cedere la seconda metà di Ekdal, Sorensen e il giovane Appelt.

Insomma, tanti elementi di valore messi sul piatto di Cellino, che ora ci sta pensando seriamente.

Se alla fine però l’operazione Nainggolan non dovesse andare in porto, per Antonio Conte si prospetta l’arrivo di uno tra Palombo, Parolo o Candreva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *