Il tè e il profumo di rose a San Valentino

San Valentino, la festa di chi è innamorato della propria metà. In questo giorno speciale si è soliti regalare alla persona che si ama un bouquet di fiori, in particolare si scelgono le rose, simbolo della passione e dell’amore così come della bellezza e della sensualità.

Nel mondo greco e romano, la rosa era associata al mito di Adone e di Afrodite: la dea, innamorata del giovane cacciatore, non potè salvarlo dalla morte provocata dall’attacco di un cinghiale. Nel soccorrere l’amato, Afrodite si ferisce con dei rovi e il suo sangue fa sbocciare delle rose rosse. Zeus, commosso dal dolore della dea, permise ad Adone di vivere quattro mesi nell’Ade, quattro nel mondo dei vivi, e altri quattro dove avrebbe preferito: per questo la rosa viene considerata simbolo dell’amore.

Per chi ha pensato di trascorrere questo giorno in modo particolare, cominciando magari al mattino o nel pomeriggio, un’idea che stuzzica la fantasia e il palato potrebbe essere quella di condividere con il proprio innamorato una tazza di tè speciale che profuma di rose.

Il nome di questo tè cinese è Rose Congou (tè alla rosa): un tè nero scented molto ricco e gradevole. Piace anche agli uomini, solitamente non avezzi all’odore o al sapore dei fiori. Questo tè è meraviglioso a colazione o per il tè pomeridiano, magari con una piccola aggiunta di latte. Il modo tradizionale con cui è prodotto questo tè è molto romantico: strati di petali di rose sono adagiati su strati di tè posti in casse di legno. Per sprigionare il profumo dei fiori, questi ultimi e il tè vengono mescolati varie volte, come se facessero una danza d’amore.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here