Atalanta-Genoa, ora è ufficiale: la partita è stata rinviata!

Gava ha provato fino all’ultimo minuto a disputare questa partita, ma alla fine ha preso la decisione più logica rinviando Atalanta Genoa. La partita, una vera e propria telenovela, ha tenuto gli spettatori, sia i coraggiosi tifosi accorsi allo stadio, che quelli davanti alla TV, col fiato sospeso fino a pochissimi minuti fa, quando, tramite gli altoparlanti dello Stadio Comunale di Bergamo, è stata comunicata la scelta, finalmente definitiva dell’arbitro: “Non si giocherà!”.

La motivazione, sebbene la neve fosse davvero fitta sul manto erboso, che nonostante i soffiatori accorsi per rendere più “gradevole” ai piedi dei giocatori il rrato, è da imputarsi non alle condizioni del terreno, ma ai seri rischi degli spettatori sugli spalti, che rischiavano qualcosa di più di un semplice raffreddore.

Tra i più arrabbiati per la decisione arbitrale, i calciatori, che hanno addirittura sostenuto due volte l’allenamento prepartita, l’ultimo alle 18.30, ma alla fine sono stati costretti a rientrare negli spogliatoi definitivamente. Non sono mancati i commenti su Twitter, il primo è quello di Sebastian Frey, portierone del Genoa, che ha mostrato numerose perplessità sulla scelta in tre manche dell’arbitro Gava. Anche i tifosi, dalle Curve e dalla tribuna Giulio Cesare hanno fatto sentire con numerosi fischi la loro disapprovazione.

Si tratta, quindi, della quarta partita rimandata in Serie A, dopo Parma-Juve di ieri, e Bologna-Fiorentina e Siena-Catania che avrebbero dovuto essere disputate questa sera, alle 20.45. Il pericolo-neve, comunque, rischia di mietere altre vittime, soprattutto nel week-end.

La partita di cartello tra Roma e Inter, infatti, potrebbe essere rinviata, visto che nella Capitale sono previsti oltre 10 centimetri di neve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *