Facebook in Borsa da maggio per 5 miliardi di dollari e supera Google

Facebook – il colosso dei social network fondato da Mark Zuckerberk – a 8 anni dalla sua nascita potrebbe fare il suo ingresso a Wall Street. La questione sarà discussa proprio in giornata, con la presentazione di tutti i documenti per l’Ipo alla la Sec.

La “Consob” statunitense deciderà quindi se Facebook potrà sbarcare in Borsa o meno. Intanto trapelano notizie riguardanti il valore dell’Ipo che si attesterebbe a circa 5 miliardi di dollari, anche se nei giorni passati si parlava del doppio del valore attuale. Il collocamento sarà nelle mani di Morgan Stanley, ma in minor parte anche di Barclays, Goldman Sachs, Bank of America-Merrill Lynch e JPMorgan.

Le azioni potrebbero essere quotate tra i 34 e i 40 dollari ciascuna, con una valutazione della società che potrebbe arrivare a 100 miliardi di dollari, raggiungendo la popolare azienda di fast food McDonald’s e arrivando fino a metà del valore di Google. La lotta tra i due colossi quindi potrebbe continuare – oltre che sul web – anche in Borsa, visto che Facebook – con un Ipo a 5 miliardi di dollari – batterebbe Google e tante altre rinomate società, raggiungendo il quarto posto negli Stati Uniti. Tra le società del web ricordiamo anche l’entrata in Borsa di Zynga durante lo scorso anno, legata a Facebook per l’utilizzo di applicazioni famose come Farmville, ma anche il suo Ipo risulta inferiore (1 miliardo di dollari).

Grazie agli 800 milioni di utenti, Facebook è riuscito a guadagnare circa 4,27 miliardi di dollari durante lo scorso anno e 3,8 miliardi sono ricavi derivati dalla pubblicità. In questo campo infatti il social network per eccellenza, pare aver superato di molto anche Yahoo: il guadagno tramite banner pubblicitari durante lo scorso anno è arrivato al 27,9% per Facebook, mentre solo 11% per Yahoo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *